Grosjean accusa Hamilton davanti a Whiting: "Si può slacciare le cinture?"

Nella riunione dei piloti con il direttore di gara a Suzuka, il ragazzo della Haas ha chiesto al direttore di gara lumi sulla questione che ha visto come protagonista diretto il leader della Mercedes.

Grosjean accusa Hamilton davanti a Whiting: "Si può slacciare le cinture?"
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17, Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17
Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-17, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17
Romain Grosjean, Haas F1 Team
Romain Grosjean, Haas F1 Team
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17
Romain Grosjean, Haas F1 Team, nella drivers parade
Romain Grosjean, Haas F1 talks with Rodrigo Sanchez, Marketing Manager Mexico GP
Romain Grosjean, Haas F1 talks with Rodrigo Sanchez, Marketing Manager Mexico GP
Romain Grosjean, Haas F1 Team
Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-17, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08
Romain Grosjean, Haas F1 Team
Carica lettore audio

Fra le varie polemiche che si innescano ad ogni weekend di Formula 1, ce n'è una davvero curiosa che ha sollevato Romain Grosjean durante l'incontro fra i piloti e il direttore di gara Charlie Whiting a Suzuka.

Il concorrente della Haas si è rivolto al capo dei commissari chiedendo lumi su una questione a quanto pare che gli sta particolarmente "cara", ovvero lo slacciamento delle cinture di sicurezza al termine dei Gran Premi.

Il tutto è nato dopo la citazione dell'episodio che a Sepang aveva visto coinvolti Sebastian Vettel e Lance Stroll nel giro di rientro ai box, con la collisione fra i due e la decisione del ferrarista di portarsi via il volante, senza rimetterlo al suo posto come indicato dal regolamento.

Hamilton ha chiesto perché non siano stati presi provvedimenti in merito e Whiting ha chiarito che la situazione non richiedeva necessariamente quella procedura. Ma da qui è sorto un altro caso, con Grosjean che è intervenuto dando vita ad un siparietto piuttosto curioso.

Grosjean: "Dopo la bandiera a scacchi è permesso slacciarsi le cinture di sicurezza?"

Whiting: “No. C'è altro?”

Grosjean: “Secondo me Lewis lo fa troppo spesso".

Whiting: “Allentarle è consentito rispetto a toglierle completamente”.

Grosjean: “Ho solo chiesto, ritengo che per i tifosi sia bello, ma volevo avere le idee più chiare”.

Whiting: “Alla velocità in cui andava Lewis è permesso, ovviamente parliamo di allentarle, non di toglierle".

Felipe Massa: "Ma non riesci mica a levartele del tutto, è difficile, dovresti scendere dalla macchina".

Whiting: “Mi è stata fatta una domanda e ho risposto di no, non si può. Non vedo problemi gravi in merito. Lewis, cosa fai tu? Le togli completamente o le allenti?”

Hamilton sorride: “Le ho tolte, ma non l'ho fatto molte volte. A Montréal e in pochi altri posti".

Whiting: “Romain, hai dato il via ad una discussione...”

Grosjean: “Penso che per i fan sia bello poter vedere meglio un pilota, volevo solo chiarificazioni in merito".

Hamilton: “Perché ti serviva saperlo?”

Grosjean: “Perché a volte se non rimonti il volante ti prendi una multa e non ne vedo il senso quando per esempio hai sbattuto e le ruote si sono staccate. Per cui volevo sapere anche questa".

Hamilton: “Interessante...”

Whiting: “Se pensate davvero che ne valga la pena, possiamo discuterne e chiarire il tutto”.

Hamilton: “Insomma, andiamo piano in quei momenti. Anche Sebastian magari ha da dire qualcosa...”

Vettel sorride: “Parliamo di volante o cinture? Sono un po' confuso”.

Whiting: “Sul volante, qualcosa del genere può accadere, ma non sempre. Dipende dai casi".

Grosjean: “Non volevo discutere della cosa, semplicemente desideravo conoscere bene il regolamento, tutto qui”.

Whiting: “A mio parere non credo dovresti levare le cinture di sicurezza, non si può mai sapere cosa può accadere in un giro lento e a Sepang ce ne siamo accorti. Secondo me è un'abitudine sbagliata".

Hamilton: “Io l'ho fatto solo per esultare verso i tifosi quando ho vinto".

Whiting: “Sì, ho capito”.

Hamilton: “Comunque avevo rallentato parecchio".

condivisioni
commenti
Wolff: "59 punti sono tanti, ma non abbasseremo la guardia"
Articolo precedente

Wolff: "59 punti sono tanti, ma non abbasseremo la guardia"

Prossimo Articolo

Horner: "Dall'Ungheria siamo migliorati più di quanto sperassimo"

Horner: "Dall'Ungheria siamo migliorati più di quanto sperassimo"