GP Italia: Renault ha presentato un reclamo tecnico contro il fondo della Haas

La Casa francese ha protestato l'ordine d'arrivo del GP d'Italia chiedendo ai commissari tecnici di verificare la legalità di una parte del fondo della VF-18 che con Romain Grosjean è arrivata sesta alla bandiera a scacchi.

GP Italia: Renault ha presentato un reclamo tecnico contro il fondo della Haas
Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-18
Romain Grosjean, Haas F1 Team
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-18
Carica lettore audio

Il risultato del GP d'Italia non è ancora stato omologato perché sulla classifica della gara italiana vinta da Lewis Hamilton pende il reclamo tecnico che è stato presentato dalla Renault nei confronti della Haas. Stante la classifica che è stata stilata dopo la bandiera a scacchi i due team sono quarti a pari a 84 punti nel mondiale Costruttori. E' evidente che la battaglia per essere la prima squadra dietro ai tre top team si sta facendo particolarmente dura.

E bene ha fatto il team di Enstone a presentare una riserva scritta sulla VF-18 ai commissari se i tecnici della squadra diretta da Cyril Abiteboul hanno un dubbio di legalità su una parte del fondo. Alle 18,30 le parti sono state convocate dalla FIA per affrontare e derimere la questione.

Leggi anche:

La Casa francese anziché alimentare il venticello della calunnia con le polemiche da paddock, ha preso carta e penna scrivendo una protesta ufficiale. Si tratta di un atto molto insolito in Formula 1, ma va elogiato il fatto che si vuole cercare la verità mettendoci la faccia. Per ora non si sa molto di più, ma vi aggiorneremo sugli sviluppi della situazione perché c'è in ballo il sesto posto conseguito da Romain Grosjean con la Haas.

condivisioni
commenti
Arrivabene: "Noi assumiamo piloti, non maggiordomi, ma non mi sento di criticare gli altri"
Articolo precedente

Arrivabene: "Noi assumiamo piloti, non maggiordomi, ma non mi sento di criticare gli altri"

Prossimo Articolo

Verstappen sornione: "Cosa ho fatto di male con Bottas? Aveva spazio!"

Verstappen sornione: "Cosa ho fatto di male con Bottas? Aveva spazio!"