GP di Singapore: picchiata degli ascolti nelle dirette RAI e Sky

condivisioni
commenti
GP di Singapore: picchiata degli ascolti nelle dirette RAI e Sky
Di:
18 set 2017, 16:52

L'incidente al via fra le due Ferrari e la Red Bull di Max Verstappen ha tolto ogni interesse al GP di Singapore che era scattato con Sebastian Vettel in pole position. Ecco i dati auditel di una domenica televisiva da cancellare...

Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, sbattono alla partenza
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, sbattono alla partenza
Podio: il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, il terzo classificato Valtteri Bottas, Merc

Il patatrac della Ferrari al via del GP di Singapore ha fatto spegnere i televisori durante la diretta della RAI. Il 60esimo successo di Lewis Hamilton che ha sancito la doccia fredda della squadra del Cavallino a Marina Bay proprio non è piaciuto: sono stati solo 3.479.000 gli spettatori che hanno seguito la quattordicesima prova del mondiale di Formula 1, con uno share del 21%.

Le cose non sono andate meglio sulla piattaforma satellitare di Sky che ha tenuto solo 610mila con il 3,75% di share.

Basti pensare che l’anno scorso, con una Rossa poco competitiva, la TV di Stato aveva tenuto davanti ai teleschermi 4.551.000 spettatori. Insomma c’è stato un calo di oltre un milione di appassionati, mentre sui canali SKY il GP di Singapore nel 2016 era stato visto da 959mila spettatori con uno share del 5,7%, per cui c’è stata una perdita di 328 mila abbonati che hanno preferito dedicare la loro attenzione ad altro che non fosse la Formula 1.

Il GP di Singapore è stato visto da quasi la metà degli spettatori che si erano sintonizzati su RAI 1 per assistere alla gara precedente, vale a dire il GP d’Italia che aveva raccolto ben 6.294.000 spettatori, nonostante il risultato poco brillante delle Rosse.

 

Prossimo Articolo
Hamilton: "Vettel non vedeva Max perché era nel suo punto cieco"

Articolo precedente

Hamilton: "Vettel non vedeva Max perché era nel suo punto cieco"

Prossimo Articolo

Esteban Ocon annuncia la sua conferma in Force India per il 2018

Esteban Ocon annuncia la sua conferma in Force India per il 2018
Carica commenti