Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

GP di Francia: vieni per la F1, resti per l’intrattenimento

condivisioni
commenti
GP di Francia: vieni per la F1, resti per l’intrattenimento
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
8 giu 2019, 12:36

I fan si chiedono spesso quali sono le attività che offre la Formula 1 una volta sventolata la bandiera a scacchi. Motorsport Live svela gli intrattenimenti che ci sono nei tre giorni del weekend, che rendono il GP di Francia più di una semplice gara.

Azione in pista

La Formula 1 sarà al centro dell’attenzione durante tutto il weekend al Paul Ricard, che sarà teatro del prossimo appuntamento della lotta mondiale tra i due piloti Mercedes Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Ma, come spiega il Direttore alla Mobilità ed all’Intrattenimento Ludovi Arnaud, il Circuit Paul Ricard farà qualcosa in più per far vivere agli appassionati una grande esperienza.

Jean-Pierre Jabouille, Renault RS01

Jean-Pierre Jabouille, Renault RS01

Photo by: LAT Images

 

“Oltre alla Formula 1, ci saranno la F2, la F3 e la Renault Clio Cup”, spiega Arnault in riferimento alle categorie junior, ricche di giovani affamati. “Sia sabato che domenica inoltre avremo il giro d’onore Renault che comprenderà, tra le altre, la monoposto di Formula 1 del 1977 di Jean-Pierre Jabouille. I fan potranno anche seguire la Divers parade della F1, con le sue macchine ed il caratteristico truck”.

La Formula 2 e la Formula 3 sono le due classi dove si avrà l’occasione di vedere le stele del futuro. Hamilton, Nico Rosberg e Charles Leclerc sono ex campioni e, nella prossima generazione di piloti che vogliono emergere, c’è anche Mick Schumacher, figlio del leggendario sette volte campione del mondo Michael, che ha anche provato la Ferrari quest’anno.

Ma Mick non avrà vita facile, perché il terzo pilota della Williams Nicolas Latifi e l’ex pupillo McLaren Nyck de Vries comandano la classifica generale.

Le stelle della F3 – di cui Bottas è un ex campione – sono ad una stagione o due di distanza dal gran campionato e vanta nomi quali Pedro Piquet, figlio del tre volte campione del mondo Neosl.

Mick Schumacher, Prema Racing

Mick Schumacher, Prema Racing

Photo by: FIA Formula 2

Robert Shwartzman, PREMA Racing

Robert Shwartzman, PREMA Racing

Photo by: FIA F3

È improbabile che qualcuno dei piloti della Renault Clio Cup approdi in Formula 1, ma questo non renderà la gara meno avvincente, dato che i piloti combattono duramente ad ogni curva.

Renault ha cambiato le cose in Formula 1 quando è stato introdotto il motore turbo nel 1977 ed è stato Jabouille ad introdurre una monoposto innovative. Inizialmente era vista come uno scherzo, ma una volta che sono stati risolti i problemi di affidabilità, è stato dimostrato che il motore aveva un vantaggio su quelli aspirati. Quindi vedere Jabouille e la sua vettura nuovamente insieme è un’occasione da non perdere.

Attività fuori pista

L’azione non è solamente confinata alla pista. 

“Avremo un concerto dopo ogni giornata, il sabato alle 18.30 e la domenica alle 19”, conferma Arnault. “I Dj del Mistral si esibiranno venerdì sera, Bob Sinclair il sabato e Martin Solveig la domenica dopo la gara. L’area concerti sarà posizionata dietro la zona nord della pista, con un palco allestito vicino alla chicane. Franky Zapatta torna con il suo flyboard per intrattenere il pubblico con uno show prima della gara e ci sarà anche la pattuglia acrobatica francese (gli aerei militari francesi passeranno sopra al circuito sparando il classico tricolore della bandiera della Francia), con alcuni elicotteri che sorvoleranno la pista”.

Clio Cup action

Clio Cup action

Photo by: Renault Sport

Fans at the Fan Zone

Fans at the Fan Zone

Photo by: Mark Sutton / Sutton Images

Gli organizzatori del Gran Premio di Francia si sono superati per assicurare un insieme di attività anche altrove.

“Come abbiamo fatto lo scorso anno, stiamo costruendo un ‘village sud’ basato sull’iconico stile delle nostre cittadine locali”, spiega Arnault.

“Si potrà trovare cibo tipico, vino e stand di venditori locali. In confronto allo scorso anno ci sarà una scelta più ampia di cibo e bevande, con stand di cibo, ristoranti e aree ristoro”.

“Quest’anno stiamo costruendo anche una cittadina chiamata ‘ritorno al futuro’ che ospiterà un’area dedicata all’Esport, un cinema dinamico, degli stand di aziende che lavorano sulle nuove tecnologi ed un museo all’aperto. In questo museo verranno esposte le classiche Renault e pezzi di storia del motorsport. Tutto questo sarà accessibile gratuitamente per chiunque partecipi al Gran Premio di Francia”.

 
Drivers in the eSports arena

Drivers in the eSports arena

Photo by: Zak Mauger / LAT Images

Gli spettatori avranno anche l’opportunità di essere coinvolti con i social e, come di consueto, ci sarà l’opportunità di vedere da vicino i piloti di Formula 1, con apparizioni sul palco e sessioni di autografi. 

“I fan potranno anche scattarsi selfie con un hashtag gigante (#GPFRANCIAF1)”, aggiunge Arnault. “Durante tutto il weekend inoltre ci sarà un intrattenimento di una band composta da circa 30 persone che si esibiranno con dei piccoli show intorno alla pista e sulle tribune”.

“Avremo anche la Fanzone F1 ufficiale, che ospiterà il negozio ufficiale della F1, anche i piloti faranno la loro apparizione sul palco”.

Prossimo Articolo
Williams: promossa la nuova sospensione anteriore della FW42

Articolo precedente

Williams: promossa la nuova sospensione anteriore della FW42

Prossimo Articolo

LIVE F1, GP del Canada: Libere 3

LIVE F1, GP del Canada: Libere 3
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Francia