GP del Brasile: strategia diversificata in Ferrari. Raikkonen avrà meno Supersoft di Vettel

condivisioni
commenti
GP del Brasile: strategia diversificata in Ferrari. Raikkonen avrà meno Supersoft di Vettel
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
30 ott 2018, 11:09

Raikkonen avrà un set in meno di Supersoft rispetto a Vettel, ma anche ai piloti Mercedes e quelli Red Bull.

Il Mondiale di Formula 1 2018 proseguirà tra due settimane, quando andrà in scena il penultimo atto della stagione a Interlagos, dove sarà svolto il Gran Premio del Brasile.

Pirelli ha svelato la scelta fatta da team e piloti riguardo il numero di set di gomme da poter utilizzare nel fine settimana di San Paolo del Brasile. Ricordiamo che la Casa italiana fornitrice unica di pneumatici del Circus iridato porterà gomme Medium, Soft e Supersoft.

Tutti i top team si sono allineati nella scelta delle gomme Supersoft, quelle più morbide a loro disposizione nel fine settimana di Interlagos. Hamilton, Bottas, Vettel, Ricciardo e Verstappen avranno 9 treni di Supersoft, mentre l'unico a scegliere una strategia differente è stato Kimi Raikkonen.

Il pilota finlandese ha infatti scelto un set in meno della mescola più morbida a loro disposizione in quel fine settimana per avere 3 treni di Soft e 2 di Medium. Vettel, invece, avrà un solo treno di Medium e 3 di Soft, così come Lewis Hamilton, ma anche i due piloti della Red Bull.

Il team che avrà meno Supersoft sarà la McLaren. Alonso e Vandoorne dovranno gestire 7 treni di gomme a banda rossa sulla spalla, ma avranno ben 4 set di Soft e 2 di Medium. Anche i piloti della Force India potranno contare su 4 set di Soft, ma su un treno a testa in pià di Supersoft, avendo in pratica scelto Soft e Supersoft come gomme su cui puntare per l'intero fine settimana.

 
Prossimo Articolo
Hamilton: "Guidare una Ferrari che non vince da anni è un peso importante per Seb"

Articolo precedente

Hamilton: "Guidare una Ferrari che non vince da anni è un peso importante per Seb"

Prossimo Articolo

Renault: il motore respirava bene in Messico e la simulazione del FRIC funziona

Renault: il motore respirava bene in Messico e la simulazione del FRIC funziona
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Brasile
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie