GP del Brasile, Bolsonaro annuncia: "Dal 2021 si farà a Rio", ma la F1 temporeggia

condivisioni
commenti
GP del Brasile, Bolsonaro annuncia: "Dal 2021 si farà a Rio", ma la F1 temporeggia
Di:
25 giu 2019, 16:36

Il presidente del Brasile spinge per riportare la F1 a Rio dal 2021, ma Liberty Media sta ancora negoziando con San Paolo.

La disputa sul futuro del Gran Premio del Brasile continua a tenere banco. Oggi il presidente del Brasile Jair Bolsonaro, il sindaco di Rio de Janeiro, Macelo Crivella e il governatore dello stato di Rio, Wilson Witzel, hanno incontrato Chase Carey, amministratore delegato della F1, per cercare un accordo e mantenere lo stato sudamericano all'interno del calendario del Circus iridato anche per i prossimi anni.

Al termine dell'incontro, Bolsonaro ha dichiarato: "Non perderemo la F1. Il contratto di Interlagos scade la prossima stagione, ma hanno deciso di tornare qui con la F1 per disputare il Gran Premio di Rio de Janeiro".

"La soluzione è questa, o l'uscita del Brasile dal calendario di F1. Abbiamo il 99% o più di possibilità di vedere la F1 disputare il Gran Premio di Rio de Janeiro a partire dal 2021".

Bolsonaro, dopo aver annunciato di avere una netta preferenza nei confronti del Gran Premio di Rio, ha cercato di rendere meno amaro il possibile addio della F1 da San Paolo, città che ha ospitato il Circus iridato per anni sul tracciato di Interlagos.

"Voglio mettere in chiaro una cosa - ha proseguito il presidente del Brasile - nessuno sta portando via la Formula 1 da San Paolo. San Paolo rimane comunque in Brasile".

Chase Carey ha sottolineato che nessun accordo è stato raggiunto e che le trattative con San Paolo per rinnovare il contratto proseguono: "Al momento non abbiamo ancora definito nulla, stiamo ancora negoziando, perché non vogliamo precluderci alcuna possibilità".

Oggi il governatore di San Paolo, Joao Doria ha incontrato i rappresentati della F1 e i promotori del Gran Premio del Brasile a Palacio dos Bandeirantes, a San Paolo. Presenti all'incontro anche il sindaco Bruno Covas e il segretario di stato per il turismo, Vinicius Lummertz, per discutere del rinnovo del contratto con la città di San Paolo.

Lo scorso maggio Bolsonaro ha annunciato l'entrata in corsa di Rio de Janeiro per ospitare il Gran Premio di F1, evento che manca dal 1989. Alcuni giorni dopo il Consorzio Rio Motorsports si è candidato al bando per la costruzione del tracciato, risultando l'unico ad averlo fatto. Il consorzio dovrà costruire la pista e i lavori dureranno almeno 2 anni.

Prossimo Articolo
Pirelli, Isola: "In Austria avremo le gomme della Francia, ma spaziate meglio del 2018"

Articolo precedente

Pirelli, Isola: "In Austria avremo le gomme della Francia, ma spaziate meglio del 2018"

Prossimo Articolo

Binotto sincero: "Cercheremo di capire cosa non è andato secondo i piani in Francia"

Binotto sincero: "Cercheremo di capire cosa non è andato secondo i piani in Francia"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie