GP d'Italia un successo? C'erano quasi 150 mila spettatori

La SIAS, società che gestisce l'Autodromo di Monza, ha ufficializzato 147.500 spettatori nel week end del GP d'Italia. Un dato leggermente inferiore a quello dello scorso anno, ma ottenuto con una Rossa che non ha ancora colto una vittoria.

GP d'Italia un successo? C'erano quasi 150 mila spettatori
Kimi Raikkonen, Ferrari fans
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari celebrates his third position on the podium
The podium (L to R): Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, second; Nico Rosberg, Mercedes AMG F1, race wi

Il pubblico italiano è stato lusingato dai piloti. Nico Rosberg, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel non sono rimasti insensibili alla enorme macchia rossa che ha invaso il rettilineo d'arrivo per andare sotto al podio e festeggiare la doppietta Mercedes, proprio come il ritorno al terzo posto del tedesco ferrarista.

Appassionati di fede ferrarista che hanno fatto sentire il loro sostegno alla squadra del Cavallino sebbene fossero consapevoli che solo un miracolo avrebbe potuto regalare un successo alla SF16-H.  Nonostante questo non hanno voluto mancare all'appuntamento con la Formula 1 e la Rossa.

Bene sta facendo Angelo Sticchi Damiani a siglare un contratto triennale con la FOM per il prolungamento del Gp d'Italia a Monza, perché questo pubblico merita di mantenere un appuntamento nel calendario del Circus.

Nel week end sugli spalti del "tempio della velocità" si sono viste quasi 150 mila spettatori. La SIAS ha diffuso dei dati provvisori che parlano di 147.500 persone. Non si è raggiunto il valore dello scorso anno solo perché la precedente gestione dell'autodromo aveva svenduto diversi tagliandi, tant'è che, anche se ancora non ci sono i riscontri economici, l'incasso sarà sicuramente superiore a quello ottenuto nel 2015.

Il record per il GP d'Italia era stato ottenuto nel 2000 quando Michael Schumacher stava riportando la Ferrari al titolo mondiale piloti: in quell'occasione si era arrivati a 161.500 spettatori. Se si considera che quest'anno la squadra del Cavallino sta disattendendo le aspettative dei tifosi, si può ben capire come vada letto in senso positivo il dato che riassume il weekend.

 

condivisioni
commenti
Ferrari: se la Mercedes è un miraggio, la Red Bull torna dietro
Articolo precedente

Ferrari: se la Mercedes è un miraggio, la Red Bull torna dietro

Prossimo Articolo

Arrivabene: "L'obiettivo è stare davanti alle Red Bull, ma non solo"

Arrivabene: "L'obiettivo è stare davanti alle Red Bull, ma non solo"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021