GP Bahrain: introdotta una terza zona d'utilizzo del DRS per facilitare i sorpassi

condivisioni
commenti
GP Bahrain: introdotta una terza zona d'utilizzo del DRS per facilitare i sorpassi
Di:
27 mar 2019, 12:53

Questa andrà dal termine della prima sequenza di curve sino a Curva 4. Così, tutti i rettilinei principali di Sakhir saranno oggetto di utilizzo del DRS.

Sakhir ospiterà in questo fine settimana il Gran Premio del Bahrain, secondo appuntamento del Mondiale 2019 di Formula 1. A pochi giorni dall'avvio delle ostilità in pista è stata aggiunta un'ulteriore zona DRS per permettere ai piloti di avere ulteriori possibilità di superare.

Ora i piloti potranno attivare il Drag Reduction System all'uscita della prima sequenza di curve per poi poter sferrare un attacco alla Curva 4, una curva destrorsa.

La detection zone è stata sistemata 50 metri prima della prima curva e il punto d'attivazione del DRS è all'uscita della prima curva della sequenza che porta poi verso Curva 4.

Questo significa che i piloti di F1 potranno utilizzare il sistema che facilita i sorpassi in tutti e tre i principali rettilinei del tracciato di Sakhir.

Potranno utlizzarlo sul rettilineo di partenza-arrivo dopo averlo attivato all'uscita dell'ultima curva. Questa aggiunta consentirà ai piloti che non sono riusciti a sfruttare a dovere la prima zona DRS di potersi avvicinare ulteriormente ai chi li precede.

La terza zona DRS è posta sul rettilineo opposto a quello di partenza. Si presuppone che il DRS avrà un effetto maggiore degli anni passati grazie alle nuove dimensioni delle ali introdotte da questa stagione.

Prossimo Articolo
Alonso attacca il Twitter ufficiale della F1 per le dichiarazioni di Montezemolo

Articolo precedente

Alonso attacca il Twitter ufficiale della F1 per le dichiarazioni di Montezemolo

Prossimo Articolo

Formula 1 2019: scopriamo i segreti della pista di Sakhir e del GP del Bahrain

Formula 1 2019: scopriamo i segreti della pista di Sakhir e del GP del Bahrain
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Autore Giacomo Rauli
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie