Giovinazzi: "Sulla Haas giro sempre in condizioni meteo complicate!"

condivisioni
commenti
Giovinazzi: "Sulla Haas giro sempre in condizioni meteo complicate!"
Di:
29 set 2017, 14:18

Il pugliese ha percorso solo sei giri nella prima sessione di prove libere del GP della Malesia con la Haas di Magnussen. L'italiano ha concluso solo a un decimo dal titolare Grosjean: "Ho montato gomme intermedie, ed è stata una novità interessante".

Antonio Giovinazzi, Haas F1 Team VF-17
Antonio Giovinazzi, Haas F1 Team ed Enrico Zanarini, Driver Manager
Antonio Giovinazzi, Haas F1 Team VF-17
Antonio Giovinazzi, Haas F1 Team
Antonio Giovinazzi, Haas F1
Nose detail of Antonio Giovinazzi, Haas F1 Team Team

Antonio Giovinazzi è tornato in pista al volante di una Formula 1 nella sessione FP1 disputata oggi a Sepang. Una pista che il pilota junior della Ferrari conosce bene, ma che le condizioni di bagnato che i piloti hanno dovuto affrontare in apertura di weekend hanno reso molto insidiosa.

Giovinazzi si è confermato contento del lavoro fatto, anche se il team non lo ha assecondato più di tanto preferendo risparmiare un set di gomme intermedie e concedendo così ad Antonio solo sei giri cronometrati.

“Per la terza volta abbiamo avuto una condizione meteo un po’ complicata – ha spiegato Giovinazzi – era accaduto a Monza, Singapore ed anche oggi a Sepang. Ho percorso solo sei giri, che non è molto, ma è sempre un’esperienza utile".

"Quando siamo scesi in pista le condizioni erano giuste per le gomme intermedie, e mi sono trovato bene. Questa è una delle mie piste preferite, e avrei voluto percorrere qualche giro in più, ma so che mi aspettano altre sessioni FP1, quindi va bene anche così. L’importante era seguire le indicazioni della squadra, ed è ciò che ho fatto”.

Giovinazzi non ha commesso errori, completando la sessione ad un solo decimo da Grosjean, un riscontro considerevole in un contesto difficile...
“So che Romain è un pilota molto bravo in ogni condizione – ha chiarito Antonio – ed essere molto vicino ai suoi tempi in soli sei giri è un confronto importante. Non ci sono molte occasioni per essere in pista al volante di una Formula 1, ed ogni giro ti aiuta a familiarizzare con qualcosa di nuovo. Oggi ho avuto l’opportunità di girare con gomme intermedie, ed è stata una novità interessante”.

Prossimo Articolo
Fotogallery: i primi due turni di libere del GP della Malesia di F.1

Articolo precedente

Fotogallery: i primi due turni di libere del GP della Malesia di F.1

Prossimo Articolo

Grosjean: "Whiting si è almeno scusato con me per il tombino..."

Grosjean: "Whiting si è almeno scusato con me per il tombino..."
Carica commenti