Giovinazzi: "Sogno un podio, sarebbe un bel premio per Alfa"

Il pilota italiano si appresta a cominciare la sua terza stagione in Formula 1 con i colori dell'Alfa Romeo e, anche se non lo dice apertamente, l'obiettivo è cercare di battere Kimi Raikkonen.

Giovinazzi: "Sogno un podio, sarebbe un bel premio per Alfa"

Sotto molti aspetti il 2021 per la Formula 1 sarà un anno di transizione, me non per tutti. Tra chi vede la stagione che si appresta ad iniziare come un vero e proprio spartiacque c’è Antonio Giovinazzi, che tra un mese in Bahrain sarà al via del suo terzo Mondiale di Formula 1. Il pilota dell’Alfa Romeo conosce bene la sua missione, anche se dalle dichiarazioni ufficiali non emergerà: battere Kimi Raikkonen.

Sarà un passaggio importante per proporsi come pilota solido ed in grado di poter pianificare un futuro nel Circus senza affanni. Poi starà alla nuova C41 far capire per quali posizioni si potrà lottare, ovvero se la zona punti può essere un traguardo alla portata in condizioni ordinarie o se invece bisognerà attendere occasioni non programmabili, come accaduto lo scorso anno. Per ora Giovinazzi sembra convinto della possibilità di un passo avanti, con il sogno di un podio da cogliere al volo, per la squadra ma soprattutto per sé stesso.

Siamo prossimi al ritorno in pista. Come ti senti?
"Non vedo l'ora che arrivi quel momento! Questa sarà la mia terza stagione con la squadra e sono molto contento di poter proseguire questa esperienza. Sono cosciente che potrebbe ripresentarsi un’altra stagione non semplice, ma al momento prevale la fiducia nel lavoro che è stato fatto durante l’inverno, credo che lo sforzo verrà ripagato. Da parte mia, ovviamente mi sono allenato molto ma ormai non vedo l'ora di essere in macchina per i primi test e poi finalmente per la prima gara stagionale".

Ti appresti ad iniziare una stagione potendo contare sui due anni completi trascorsi in Formula 1. Credi che questo aspetto potrà fare la differenza?
"Aver disputato due stagioni complete con la squadra significa conoscere molto bene le persone con cui lavoro ed i loro metodi, e su questo fronte l’esperienza consente un’importante passo avanti. Ad essere sempre uguale è invece l’obiettivo: raccogliere il massimo numero di punti possibile. Il mio sogno è quello di riuscire a conquistare un podio, sarebbe un premio per tutta la squadra, ma per capire se questo traguardo sarà o meno raggiungibile dobbiamo attendere i riscontri che può dare solo la pista in termini di prestazioni e velocità. Come ho detto, sono comunque fiducioso che in questa stagione potremo fare bene".

Leggi anche:

I test pre-campionato saranno molto più brevi del solito. Cosa diventerà importante nel giorno e mezzo di prove che avrai a disposizione prima del weekend di gara?
"Non sarà facile, ma fortunatamente la monoposto sotto diversi aspetti è simile a quella dello scorso anno, quindi potremo concentrarci sul fare più giri possibile e raccogliere dati da analizzare".

Cosa ne pensi dell’idea di introdurre una sprint race in alcuni weekend del Mondiale?
"Ho avuto un’esperienza in passato, ai tempi della GP2. La sprint race era però dopo la gara principale, ed aveva la griglia invertita nelle prime otto posizioni, quindi non è proprio la stessa filosofia che intende provare la Formula 1. Vedremo come andrà, ma posso dire che l’esperienza in GP2 non era stata poi così male".

Lo scorso anno avete vissuto nel sistema a ‘bolle’. Ti spaventa l’idea di un’altra stagione da vivere con molte restrizioni?
"Non è facile. Alla fine sono dei mesi che si trascorrono tra weekend di gara, casa e allenamenti, non si può fare altro. Mi aspetto che una prima parte della stagione 2021 uguale allo scorso anno, poi c’è la speranza che si possa tornare ad una vita più simile alla precedente. Ci tengo a ricordare che una delle cose che mi è mancata molto lo scorso anno è stata la presenza del pubblico, spero davvero che si possa tornare a rivedere gli appassionati sulle tribune in tempi brevi".

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing
1/31

Foto di: PKN Orlen

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing
2/31

Foto di: PKN Orlen

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing
3/31

Foto di: PKN Orlen

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing
4/31

Foto di: PKN Orlen

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO, Frédéric Vasseur, Team Principal, Jan Monchaux, Direttore tecnico

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO, Frédéric Vasseur, Team Principal, Jan Monchaux, Direttore tecnico
5/31

Foto di: PKN Orlen

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO, Frédéric Vasseur, Team Principal, Jan Monchaux, Direttore tecnico

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO, Frédéric Vasseur, Team Principal, Jan Monchaux, Direttore tecnico
6/31

Foto di: PKN Orlen

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO, Frédéric Vasseur, Team Principal, Jan Monchaux, Direttore tecnico

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing, Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO, Frédéric Vasseur, Team Principal, Jan Monchaux, Direttore tecnico
7/31

Foto di: PKN Orlen

Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO

Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO
8/31

Foto di: PKN Orlen

Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO

Daniel Obajtek, PKN Orlen/CEO
9/31

Foto di: PKN Orlen

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
10/31

Foto di: PKN Orlen

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
11/31

Foto di: PKN Orlen

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
12/31

Foto di: PKN Orlen

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
13/31

Foto di: Alfa Romeo

Presentazione Alfa Romeo Racing C41

Presentazione Alfa Romeo Racing C41
14/31

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
15/31

Foto di: Alfa Romeo

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
16/31

Foto di: Alfa Romeo

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
17/31

Foto di: Alfa Romeo

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
18/31

Foto di: Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing C41

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing C41
19/31

Foto di: Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing C41

Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Robert Kubica, Alfa Romeo Racing C41
20/31

Foto di: Alfa Romeo

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
21/31

Foto di: Alfa Romeo

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
22/31

Foto di: Alfa Romeo

Alfa Romeo Racing C41

Alfa Romeo Racing C41
23/31

Foto di: Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
24/31

Foto di: Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
25/31

Foto di: Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
26/31

Foto di: Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
27/31

Foto di: Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
28/31

Foto di: Alfa Romeo

Il casco di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Il casco di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
29/31

Foto di: Alfa Romeo

Il casco di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Il casco di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
30/31

Foto di: Alfa Romeo

Il casco di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Il casco di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
31/31

Foto di: Alfa Romeo

condivisioni
commenti
Vasseur: "In arrivo qualche rinforzo dalla Ferrari"

Articolo precedente

Vasseur: "In arrivo qualche rinforzo dalla Ferrari"

Prossimo Articolo

F1: Estrella Galicia nuovo team partner della Ferrari

F1: Estrella Galicia nuovo team partner della Ferrari
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Presentazione Alfa Romeo C41
Sotto-evento Presentazione
Piloti Antonio Giovinazzi
Team Alfa Romeo
Autore Roberto Chinchero
Video: C'era una volta Sebastian Vettel Prime

Video: C'era una volta Sebastian Vettel

Sebastian Vettel è alle prese con uno degli inizi di stagione più difficili della sua carriera di pilota. Zero punti all'attivo, difficoltà a raggiungere la Q3 ed errori pesanti ne potrebbero minare il prosieguo della carriera...

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri" Prime

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna in compagnia di Marco Congiu e del due volte campione del mondo FIA GT e volto di Sky Sport F1 Matteo Bobbi. Max Verstappen conquista la vittoria davanti a Lewis Hamilton e alla McLaren di Lando Norris. Tanti gli errori, ma le condizioni del tracciato erano proibitive

Formula 1
19 apr 2021
Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?” Prime

Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?”

In compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, e dell'ex Team Principal di Formula 1, Gian Carlo Minardi, andiamo a dare i voti al Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di F1

Formula 1
19 apr 2021
GP Imola: l'animazione grafica della gara Prime

GP Imola: l'animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere le emozioni del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna grazie alla nostra esclusiva animazione grafica della corsa

Formula 1
19 apr 2021
Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola Prime

Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
18 apr 2021
GP dell'Emilia Romagna: la Griglia di Partenza Prime

GP dell'Emilia Romagna: la Griglia di Partenza

Andiamo a scoprire la Griglia di Partenza del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, seconda prova del Campionato del Mondo 2021 di Formula 1

Formula 1
18 apr 2021
Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola" Prime

Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola"

Lewis Hamilton conquista la Pole Position numero 99 della carriera, ma a brillare è anche la stella del messicano Sergio Perez, che alla seconda gara in Red Bull riesce ad essere più concreto di Verstappen, terzo. Ad essere ampiamente analizzati sono i diversi stili di guida delle principali coppie piloti, i quali distacchi - Red Bull a parte - sono importanti nel sabato di Imola

Formula 1
17 apr 2021
Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull" Prime

Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull"

La qualifica del GP del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna viene conquistata da Lewis Hamilton e dalla Mercedes. Eppure, la Red Bull è teoricamente la vettura più veloce. Andiamo ad analizzare quanto visto nel sabato di Imola in compagnia di Franco Nugnes, direttore di Motorsport.com, e di Giorgio Piola.

Formula 1
17 apr 2021