Gastaldi: "Il sesto posto? Risultato deludente"

Il vice team principal Lotus ammette che l'obiettivo di inizio stagione era finire nella Top Five

La stagione di Formula 1 del team Lotus può certamente definirsi travagliata. Il team inglese ha infatti dovuto far fronte ad una crisi economica importante che, proprio nei giorni scorsi, si è risolta grazie all'acquisto del team da parte della Renault.

Nonostante i numerosi problemi, il team di Enstone ha concluso il mondiale riservato ai costruttori al sesto posto in classifica. Un risultato deludente, stando a quanto dichiarato ai colleghi di Motorsport.com da Federico Gastaldi: "La verità è che il nostro obiettivo reale era concludere al quinto posto. Questo era il nostro obiettivo realistico ad inizio stagione, tuttavia, senza alcuni problemi, sono certo che avremmo anche potuto conquistare il quarto posto in classifica. Purtroppo non tutto ha girato per il verso giusto ed il sesto posto finale non ci soddisfa affatto".

Il team Lotus è riuscito ad avere la matematica certezza del sesto posto soltanto all'ultima gara stagionale. Grazie ad una prestazione super di Romain Grosejean, il team di Enstone è riuscito a precedere di soli 9 punti la Toro Rosso, mentre ha accusato un distacco importante, 58 punti, dalla Force India.

Gastaldi ritiene che la sfortuna abbia giocato un ruolo determinante: "Abbiamo avuto i nostri problemi e, all'inizio della stagione, siamo stati coinvolti in incidenti dove i nostri piloti non avevano responsabilità. Sappiamo di essere un buon team composto da gente con esperienza ed in grado di costruire ottime vetture. Ovviamente non possiamo competere contro Ferrari o Mercedes per via del budget, ma sono certo che il quarto posto nella classifica costruttori sia alla nostra portata".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Romain Grosjean
Team Team Lotus
Articolo di tipo Ultime notizie