Gasly: "Non siamo competitivi come la passata stagione"

Il vincitore del GP di Monza del 2020 sta vivendo un inizio di stagione al di sotto delle aspettative ed ha ammesso come la AlphaTauri, al momento, non sia competitiva come lo scorso anno.

Gasly: "Non siamo competitivi come la passata stagione"

Il 2021 di Pierre Gasly e dell’AlphaTauri sembrava promettere grandi risultati, almeno stando alle prestazioni intraviste in occasione della tre giorni di test in Bahrain, ma la realtà dopo 4 gare è sconfortante sia per il francese che per la scuderia di Faenza.

Pierre, infatti, ha raccolto soltanto 8 punti ottenendo quale miglior risultato un settimo posto ad Imola, mentre il team al momento occupa la sesta piazza nel Costruttori con un totale di 10 punti.

Anche a Barcellona lo scorso weekend per l’AlphaTauri è stato un fine settimana complicato. In qualifica Tsunoda è stato eliminato clamorosamente in Q1, mentre Gasly non è riuscito a superare la Q2 ed è stato costretto a scattare dalla dodicesima casella.

In gara, poi, le cose si sono subito complicate. Tsunoda, infatti, è stato costretto al ritiro quando la sua AT02 si è ammutolita in Curva 10, mentre Pierre è stato punito con 5’’ di penalità scontati al pit per errato posizionamento in griglia.

Nonostante ciò, Gasly è riuscito a mettere una pezza ad un weekend complicato rimontando sino alla decima posizione alle spalle di Ocon.

“Sono molto arrabbiato come me stesso per aver commesso un errore così stupido. Cerco sempre di posizionarmi al limiti perché questo ti può dare un piccolo vantaggio in partenza, ma in questo caso sono andato oltre e mi è costato 5 secondi di tempo”.

“Alla fine sono riuscito a chiudere in decima piazza, ma ovviamente sono deluso”.

“La prima parte di gara è stata molto difficile quando mi sono trovato dietro alle altre vetture, ed anche l’aumento dell’intensità del vento non ha aiutato. Nei giri conclusivi mi sono trovato a superare molte monoposto. E’ stato divertente e ci sono stati dei bei duelli”.

“E’ frustrante essere arrivato così vicino alla nona posizione, ma in fin dei conti credo che si sia trattato di una bella rimonta. Se devo tracciare un bilancio, però, credo che oggi ci sia mancato il passo rispetto alle prime due gare”.

“Questo è un punto che dobbiamo comprendere e sul quale dobbiamo migliorare perché non siamo competitivi come nella passata stagione ad inizio anno. Avremo del lavoro da svolgere”.

Per Gasly, adesso, l’obiettivo è quello di far bene a Monaco anche se con la consapevolezza che la AT02 potrà faticare anche nelle stradine del Principato. Il francese ha ammesso candidamente come, al momento, sia difficile stare dietro ai progressi messi in mostra da Ferrari e McLaren.

“Monaco è un tracciato particolare, ma ci sono delle aree dove dobbiamo migliorare. La vettura non è male, ha del potenziale, ma non siamo ancora riusciti ad estrarre il massimo dal pacchetto a nostra disposizione”.

“Dobbiamo far funzionare la macchina dappertutto, su tutti i tipi di curve, e trovare un buon equilibrio per tutto il giro”.

“Abbiamo dei punti deboli, ma ha fiducia nella squadra e sono certo che lavorando sodo riusciremo a fare dei passi avanti nelle prossime gare”.

“Non si tratta solo di migliorare l’aerodinamica, ma anche la meccanica. In questo momento sia Ferrari che McLaren stanno facendo dei grandi passi avanti e noi dobbiamo tenere il loro ritmo se vogliamo avere possibilità di lottare a centro gruppo”.

Pierre Gasly, AlphaTauri

Pierre Gasly, AlphaTauri
1/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
3/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
5/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
6/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
8/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
11/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Lance Stroll, Aston Martin AMR21

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Lance Stroll, Aston Martin AMR21
12/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
14/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
15/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, George Russell, Williams FW43B

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, George Russell, Williams FW43B
16/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
17/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
19/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri in conferenza stampa

Pierre Gasly, AlphaTauri in conferenza stampa
21/22

Foto di: FIA Pool

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
22/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
F1: la FIA introduce nuove verifiche per bloccare le ali flessibili

Articolo precedente

F1: la FIA introduce nuove verifiche per bloccare le ali flessibili

Prossimo Articolo

F1: Baku dice no all'inversione di date con la Turchia

F1: Baku dice no all'inversione di date con la Turchia
Carica commenti
Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci” Prime

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina con Motorsport.com. In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano della necessità di avere un ingegnere di pista capace di leggere, oltre ai numeri, anche le situazioni di gara e la psicologia del pilota

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

Formula 1
22 giu 2021
La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021
Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia Prime

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire la griglia di partenza del Gran Premio di Francia 2021: Max Verstappen parte dalla prima casella, precedendo le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Formula 1
20 giu 2021