Gasly: "La AT01 come la Red Bull? Mai quanto la RP20 con Mercedes"

Il francese dell'AlphaTauri risponde alle osservazioni sulla somiglianza della AT01 alla Red Bull 2019. Poi afferma: "Ci sono diverse cose che dobbiamo migliorare. Honda? Bene".

Gasly: "La AT01 come la Red Bull? Mai quanto la RP20 con Mercedes"

Appena ha toccato il tracciato la Racing Point ha stupito tutti per la sinistra somiglianza con la Mercedes W10, la monoposto che l'anno passato ha vinto il titolo iridato Piloti e Costruttori in F1 grazie a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. I malumori sono aumentati nel corso delle ultime ore non solo per le forme, ma anche per le prestazioni mostrate dalla RP20, un fulmine nelle mani di Sergio Perez.

Al termine della seconda giornata di test a puntare il dito contro il team di Silverstone è stato Pierre Gasly, risentitosi della domanda fattagli al termine della giornata riguardo la somiglianza - che c'è, impossibile negarlo - tra la sua AlphaTauri e la Red Bull RB15, la monoposto 2019 di Milton Keynes.

La risposta di Gasly è stata eloquente. "Non credo proprio che la AlphaTauri AT01 sembri così simile alla Red Bull quanto la Racing Point RP20 alla Mercedes W10. Noi abbiamo cercato di trovare una filosofia che potesse funzionare sulla nostra monoposto e quando lo facciamo, guardiamo ai team che vanno meglio".

Leggi anche:

"Credo che la nostra macchina sia un bel passo avanti rispetto all'anno scorso, ma è un'evoluzione della STR14. Non è troppo differente. Credo che la macchina abbia potenziale che dobbiamo esplorare provando diversi assetti e già oggi è stata buona. Abbiamo trovato diverse direzioni rispetto all'anno passato. Speriamo di trovare anche più prestazione".

Spostando l'attenzione completamente sulla AP01, Gasly ha ammesso di aver provato cose lontane dalle sue preferenze. Ma la macchina, specialmente alla mattina, ha avuto un ottimo comportamento e il team sembra aver trovato strade interessanti per lo sviluppo e per esplorare nuove soluzioni in vista dei prossimi test.

"Ci sono cose della macchina che non mi piacciono, ma stiamo ancora esplorandola. Ci sono cose che abbiamo provato oggi che non mi sono piaciute, non mi sentivo a mio agio. Ci sono altre cose che sono state sorprendenti e positive, dunque dobbiamo ancora lavorare. Sappiamo che la macchina è nuova e ci sono diverse cose differenti rispetto all'anno passato. La macchina stamattina mi piaceva, abbiamo trovato buone direzioni per i prossimi giorni".

A far sorridere il francesino del team di Faenza è anche il motore, La Honda ha fatto enormi passi avanti nella sua power unit, ora più potente. Però il team ha bisogno di fare ulteriori chilometri per migliorare l'affidabilità del pacchetto vettura-motore e arrivare a Melbourne pronto per dare battaglia per la zona punti.

"E' ancora troppo presto per farsi un'idea precisa di quanto potremo spingere a livello di motore, ma gli ingegneri mi sembrano piuttosto contenti se compariamo le loro reazioni a quelle di un anno fa, proprio di questi tempi. Abbiamo più potenza. Dunque ora la cosa più importante è fare giri e assicurarci che l'affidabilità sia ok. Spero di poter spingere di più la prossima settimana".

Per concludere, Pierre ha anche sottolineato come - a suo avviso - i test siano troppo corti e si augura che in futuro non vengano ridotti ulteriormente: "Ora che i test hanno 2 giorni in meno è fondamentale massimizzare il tempo che abbiamo. 6 giorni sono davvero pochi. Se compariamo la quantità di test che possiamo fare con quelli che erano a disposizione nel passato, sappiamo che dobbiamo essere più efficienti che possiamo".

"Per noi è davvero impegnativo. Perché dobbiamo fare prove aerodinamiche, con serbatoio pieno e vuoto, provare diversi assetti... Ci sono un sacco di cose da provare e il tempo prima di Melbourne è davvero poco. E' importante fare più giri che possiamo. Non vorrei meno test. Io amo pilotare, specialmente dopo 2 mesi in cui non ho potuto farlo. Mi è mancato tanto. Se potessimo pilotare di più, io sarei molto contento".

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
1/31

Foto di: Red Bull Content Pool

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
2/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
3/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
4/31

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
 Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
5/31

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
6/31

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
7/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
8/31

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
9/31

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
10/31

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
11/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
12/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
13/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri
Pierre Gasly, AlphaTauri
14/31

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri
Pierre Gasly, AlphaTauri
15/31

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
16/31

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01 precede Sergio Perez, Racing Point RP20
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01 precede Sergio Perez, Racing Point RP20
17/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
18/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
19/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
20/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
21/31

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
22/31

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
23/31

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
24/31

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
25/31

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01 e Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01 e Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
26/31

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
27/31

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
28/31

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
29/31

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
30/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
31/31

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Horner: "Newey? E' già impegnato sulla monoposto 2021"
Articolo precedente

Horner: "Newey? E' già impegnato sulla monoposto 2021"

Prossimo Articolo

Perez: "La RP20 una Mercedes rosa? Spero vada forte uguale"

Perez: "La RP20 una Mercedes rosa? Spero vada forte uguale"
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021