Gasly: "Avrei meritato una nuova opportunità in Red Bull"

Il pilota francese ha parlato della delusione per non essere stato scelto dalla Red Bull per il prossimo anno, ma ha sottolineato come il suo obiettivo sia quello di tornare a correre per il team di Milton Keynes.

Gasly: "Avrei meritato una nuova opportunità in Red Bull"

Quella di Pierre Gasly è una carriera che ha rischiato di essere bruciata troppo presto. Il pilota transalpino è considerato, giustamente, uno dei top driver presenti in Formula 1 ma nel 2019, quando è stato promosso dalla Toro Rosso alla Red Bull, le cose hanno preso una brutta piega.

Calato nell’abitacolo che fino all’anno prima era stato di Daniel Ricciardo, Gasly ha faticato ad adattarsi ad un realtà completamente nuova ed ha sofferto il confronto interno con Max Verstappen. L’essere catapultato in un team dove tutto ruota attorno all’olandese non lo ha aiutato ed a metà stagione Helmut Marko ha deciso di far fare un passo indietro al francese spedendolo daccapo in Toro Rosso.

La retrocessione nella scuderia di Faenza non ha però minato il carattere di Pierre. A fine stagione il francese ha regalato alla Toro Rosso il secondo gradino del podio in Brasile dopo aver bruciato al fotofinish Lewis Hamilton, e l’anno successivo, sempre con i colori della scuderia italiana, è riuscito ad ottenere la prima, inattesa, vittoria in Formula 1 al Gran Premio d’Italia.

Il vincitore della gara Pierre Gasly, AlphaTauri festeggia sul podio

Il vincitore della gara Pierre Gasly, AlphaTauri festeggia sul podio

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

Anche il 2021 ha visto Gasly brillare con costanza dimostrandosi uno dei migliori specialisti sul giro secco ed in grado di massimizzare il potenziale della monoposto in gara.

Nonostante negli ultimi due anni Pierre abbia offerto un rendimento da top driver, la Red Bull gli ha sempre negato la possibilità di un ritorno a Milton Keynes. A fine 2020 il team diretto da Christian Horner ha deciso di puntare su Sergio Perez per rimpiazzare un Albon in difficoltà ed anche per il 2022, nonostante quest’anno il messicano abbia faticato in più occasioni, la Red Bull ha deciso di confermare Perez al fianco di Max Verstappen.

Gasly ha accettato a denti stretti questa scelta, ma non ha fatto mistero di desiderare una nuova chance alla luce della sua crescita come uomo e come pilota.

"Penso di essermi espresso ad un ottimo livello in questa stagione, meglio di quanto ho fatto nel 2018 quando mi è stata data l'opportunità in Red Bull. Adesso sono più esperto e in base a quanto fatto vedere  quest'anno avrei potuto meritare una possibilità migliore. Questa è stata la loro decisione, ma non ferma la mia motivazione ".

Pierre rimane comunque concentrato sull’obiettivo di voler tornare ad indossare i colori della Red Bull in futuro. L’ambizione è quella di trovarsi al volante di una monoposto che gli consenta di esprimere tutto il suo talento e di lottare per la conquista del titolo.

“Ad ogni modo il mio obiettivo è quello di essere un pilota Red Bull, non credo sia una sorpresa. Voglio guidare una vettura che mi consenta di lottare per le vittorie e per i podi. Questo sarà sempre il mio obiettivo ed è ciò per cui lavoro ogni giorno cercando di essere un pilota migliore”.

“Hanno preso la loro decisione e sono contento che stiano avendo una stagione di successo. Io continuerò a spingere e cercherò di cogliere la mia occasione in futuro perché quello che voglio è lottare per il titolo mondiale”.

condivisioni
commenti
Red Bull e AlphaTauri col brand Acura al GP degli Stati Uniti
Articolo precedente

Red Bull e AlphaTauri col brand Acura al GP degli Stati Uniti

Prossimo Articolo

Verstappen stupisce: "Sempre forti ad Austin. Vado per vincere"

Verstappen stupisce: "Sempre forti ad Austin. Vado per vincere"
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021