Gasly, AlphaTauri o Red Bull?: "Avrò risposte nella pausa estiva"

Pierre Gasly attende di conoscere il suo futuro. Nel 2022 sarà tornato in Red Bull o continuerà a essere il pilastro dell'AlphaTauri almeno per un altro anno? La risposta di Milton Keynes è attesa ad agosto...

Gasly, AlphaTauri o Red Bull?: "Avrò risposte nella pausa estiva"

Il futuro di Pierre Gasly sta per arrivare al tanto atteso bivio. Due le strade percorribili: tornare in Red Bull a 2 anni di distanza dall'arretramento all'allora Toro Rosso, o rimanere il punto di riferimento dell'AlphaTauri almeno per un'altra stagione.

Due strade differenti, che portano a obiettivi completamente diversi. Ma che entrambe vengono manipolate dalla Red Bull e dai suoi piani futuri. A Milton Keynes Christian Horner e i suoi collaboratori sono riuniti per decidere il nome di chi sarà accanto a Max Verstappen a partire dalla prossima stagione.

Le alternative, lo sappiamo, sono 2. Sergio Perez, che tanto bene si sta comportando in questo primo anno in Red Bull, o quel Pierre Gasly prima sedotto, poi abbandonato, poi seduttore grazie a un paio di stagioni a dir poco esaltanti nel team di Faenza, cresciuto con e grazie alla sua maturazione che lo ha portato a centrare podi e addirittura la vittoria al Gran Premio d'Italia - a Monza - nel 2020.

"Sono in attesa di vedere cosa succede. Penso che sia tutto abbastanza chiaro, tutto è nelle mani di Red Bull", ha dichiarato Pierre Gasly, il quale non ha fatto mistero di avere il proprio futuro nelle mani del team diretto da Horner.

"Verstappen è sotto contratto per il prossimo anno in Red Bull, mentre credo che Sergio abbia solo un anno di contratto. Vedremo cosa succede con lui e poi cosa faremo assieme per il futuro".

"Ovviamente ho un contratto con Red Bull per qualche anno e sono abbastanza fiducioso riguardo al fatto che avremo una risposta nella pausa estiva, o poco dopo".

In AlphaTauri, Pierre, si trova benissimo. Ha trovato un ambiente che lo ha coccolato, protetto, rimesso in sesto ed esaltato. E' il punto di riferimento che a Faenza serviva per cercare di scalare le gerarchie della classifica mondiale Costruttori. Ma, com'è giusto che sia, ogni pilota cerca di avere per le mani la monoposto migliore. Gasly non si estranea dalla normalità, ed è per questo che attende segnali dalla Red Bull.

"Un pilota vuole sempre essere al volante della macchina migliore possibile. Penso che in AlphaTauri vogliano un leader per cercare di far crescere davvero la squadra e penso che tra me e loro ci sia un ottimo rapporto".

"Come pilota, come dicevo, vuoi sempre essere nella macchina migliore e lottare per la posizione migliore. Ed è di questo che stiamo discutendo. Ma, alla fine, mi sto solo concentrando per fare bene weekend dopo weekend, gara dopo gara, e mostrare il mio potenziale".

"Il mio futuro è nelle mani della Red Bull. Se mi vogliono, o se sono contenti della coppia piloti attuale, o dipende magari da come si sta comportando Sergio e da come stanno pianificando il futuro in AlphaTauri".

"Stiamo discutendo di molte cose. Sta andando tutto bene, ma al momento non c'è una risposta. Mi aspetto di avere qualche risposta in più nelle prossime settimane".

condivisioni
commenti
Leclerc: "La crescita della Ferrari non è del tutto una sorpresa"

Articolo precedente

Leclerc: "La crescita della Ferrari non è del tutto una sorpresa"

Prossimo Articolo

F1 vs Le Mans, auto a confronto: velocità, potenza e tanto altro

F1 vs Le Mans, auto a confronto: velocità, potenza e tanto altro
Carica commenti
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021