Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
19 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
62 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
75 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
97 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
110 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
138 giorni
05 set
Gara in
145 giorni
12 set
Gara in
152 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
166 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
180 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
195 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
202 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
243 giorni

Sainz a Monza già con il terzo motore Renault?

Per la quarta volta su sei partecipazioni Carlos Sainz non è riuscito a completare il GP del Belgio. Anzi questa volta non è riuscito nemmeno a partire a causa del cedimento del motore nei giri pre-griglia. Alla McLaren aspettano l'esito delle analisi Renault, ma c'è il forte sospetto che per il GP d'Italia lo spagnolo debba fare ricorso al motore 3, sfruttando nelle libere del venerdì l'unità 1 che aveva problemi di surriscaldamento.

Sainz a Monza già con il terzo motore Renault?

La McLaren aspetta l’esito delle analisi della Renault sul motore che si è rotto domenica prima dell’avvio del GP del Belgio sulla MCL35 di Carlos Sainz. Lo spagnolo sta vivendo un momento particolarmente sfortunato della sua carriera, perché anche a Spa non è riuscito a concretizzare in gara quanto aveva costruito in qualifica con un ottimo settimo posto in griglia di partenza.

Durante i giri pre-griglia la telemetria ha rilevato un’anomalia nella bancata destra del motore Renault e il pilota iberico, che aveva accusato una grave perdita di potenza dopo vistose fumate dal retrotreno, è stato invitato dai tecnici a rientrare ai box dove poi la MCL35 è rimasta mentre le monoposto prendevano il via della gara.

È la quarta volta in sei anni che Sainz non riesce a completare la corsa nelle Ardenne: a Viry Chatillon sta cercando di capire se il propulsore sarà salvabile. In realtà ci sono ben poche speranze perché il cedimento nel motore ha causato anche la rottura dello scarico.

C’è chi sostiene che si stata una candela a cedere, mentre altri sostengono che si sia rotto un pistone, per cui a Monza Sainz dovrà fare ricorso al motore 1 che pativa dei surriscaldamenti nelle prove libere del venerdì e, a meno di miracoli, dovrà passare al motore 3 per qualifiche e gara del GP d’Italia.

La McLaren che è terza nel mondiale Costruttori alle spalle di Mercedes e Red Bull, non ha potuto sfruttare la giornata no di Ferrari e Racing Point in Belgio per incrementare il suo vantaggio, ma ha messo nel carniere i sei punti del settimo posto di Lando Norris.

Sainz sta vivendo un avvio di stagione 2020 molto difficile continuamente caratterizzato da problemi tecnici: l’iberico è 11esimo nel mondiale piloti con 23 punti, quasi la metà del compagno di squadra che riesce a capitalizzare i piazzamenti ed è sesto nella classifica iridata con 45 punti.

Carlos Sainz Jr., McLaren

Carlos Sainz Jr., McLaren
1/16

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren e Carlos Sainz Jr., McLaren

Lando Norris, McLaren e Carlos Sainz Jr., McLaren
2/16

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren, nel cockpit, si rinfresca col ghiaccio

Carlos Sainz Jr., McLaren, nel cockpit, si rinfresca col ghiaccio
3/16

Foto di: LAT Images

Carlos Sainz Jr., McLaren

Carlos Sainz Jr., McLaren
4/16

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
5/16

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren parla con i media

Carlos Sainz Jr., McLaren parla con i media
6/16

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren passeggia sul tracciato

Carlos Sainz Jr., McLaren passeggia sul tracciato
7/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
8/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
9/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 con il fondo del 2021

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 con il fondo del 2021
10/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
11/16

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Barge boards sulla macchina di Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Barge boards sulla macchina di Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
12/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Scintille generate dall'auto di Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Scintille generate dall'auto di Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
13/16

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
14/16

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Scintille generate dall'auto di Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Scintille generate dall'auto di Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
15/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
16/16

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Binotto replica a Wolff: "Anche io sono un fan Ferrari"

Articolo precedente

Binotto replica a Wolff: "Anche io sono un fan Ferrari"

Prossimo Articolo

F1: Nissany torna sulla Williams per le Libere 1 di Monza

F1: Nissany torna sulla Williams per le Libere 1 di Monza
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Italia
Piloti Carlos Sainz Jr.
Team McLaren
Autore Franco Nugnes
F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola Prime

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola

Anche nel 2021, Imola è inclusa nelle tappe di un Mondiale di Formula 1. Un tracciato ricco di storia. Una storia, che merita di essere raccontata e ricordata...

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld Prime

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar? Prime

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar?

Siamo abituati a considerare la Formula 1 come la categoria regina dell'automobilismo, quella capace di raggiungere le velocità più elevate in assoluto. Ma sarà davvero così? Andiamo a scoprirlo in questa classifica...

Formula 1
11 apr 2021
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Formula 1
10 apr 2021
Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021
Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo? Prime

Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo?

La squadra campione del mondo ha vinto con Hamilton il primo GP 2021, ma è indubbio che la W12 non ha dato l'impressione di essere stata la monoposto più competitiva in Bahrain. Anche l'Aston Martin è parsa sotto tono dopo il cambio delle norme aerodinamiche: i tecnici hanno parlato di particolari difficoltà con l'assetto Rake, mentre la sensazione è che i problemi stiano altrove.

Formula 1
7 apr 2021
Ceccarelli: “Quando i piloti di F1 non curavano la preparazione” Prime

Ceccarelli: “Quando i piloti di F1 non curavano la preparazione”

Torna la rubrica del mercoledì mattina di Motorsport.com. In compagnia del Direttore Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo a conoscere i segreti dietro la preparazione atletica richiesta a ciascun pilota di Formula 1

Formula 1
7 apr 2021