Ufficiale: Webber ha rinnovato con Red Bull per il 2013

Horner e soci hanno deciso di anticipare i tempi e togliere subito l'australiano dal mercato

Ufficiale: Webber ha rinnovato con Red Bull per il 2013
Contrariamente a quanto sembrava fino a poche ore fa, la Red Bull ha deciso di accelerare i tempi e togliere immediatamente Mark Webber dal mercato. Nella mattinata di oggi, infatti, la squadra di Milton Keynes ha annunciato di aver già fatto firmare al pilota australiano il rinnovo del contratto per la prossima stagione. E non poteva esserci momento migliore, visto che al momento occupa il secondo posto nella classifica iridata, staccato di appena 13 punti da Fernando Alonso, e che viene dalla sua seconda affermazione stagionale. "Ormai corro per la Red Bull Racing dal 2007 e in questo periodo di tempo sono riuscito a vincere nove Gp. Conosco bene la squadra e mi trovo veramente a mio agio con tutti. Insieme siamo cresciuti tantissimo nel corso degli anni e per questo credo che rimanere alla Red Bull un altro anno fosse la cosa giusta da fare" sono state le prime parole dell'australiano, fresco della vittoria nel Gp di Gran Bretagna di domenica. "Il team lavora duramente con grande costanza per migliorare in tutte le aree e quest'anno abbiamo già dimostrato di avere il potenziale per vincere. Sono felice quindi di poter dare questo annuncio a pochi giorni dalla vittoria di Silverstone e sono pronto a continuare a dare il massimo fino alla fine della prossima stagione" ha aggiunto. Soddisfatto dell'esito della trattativa anche il team principal Christian Horner: "Mark ha guidato molto bene nelle prime nove gare di questa stagione e le sue performance sono sempre di grande rispetto. Le soddisfazioni più importanti della sua carriera in Formula 1 le ha ottenute con la Red Bull e insieme abbiamo ottenuto 10 pole position, nove vittorie e 31 podi. Avendo entrambe le parti un forte desiderio di continuare la nostra partnership, il rinnovo contrattuale è stata la decisione più logica da prendere e siamo felicissimi di confermare Mark anche per il 2013". La Red Bull, dunque, diventa il primo top team che definisce per intero la sua formazione 2013, visto che Sebastian Vettel ha già un contratto in essere fino al termine della stagione 2014. Non bisogna dimenticare poi che Webber era considerato l'alternativa più valida a Felipe Massa per la Ferrari in chiave 2013. Sfumata questa opportunità, diventa quindi sempre più concreta la possibilità del prolungamento del contratto del brasiliano per un'altra stagione.
condivisioni
commenti
Chiarite le norme sul DRS in bandiera gialla
Articolo precedente

Chiarite le norme sul DRS in bandiera gialla

Prossimo Articolo

Mark Webber ha preferito la Red Bull alla Ferrari

Mark Webber ha preferito la Red Bull alla Ferrari
Carica commenti
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021