Sepang, Libere 2: Webber precede Button di un soffio

Sepang, Libere 2: Webber precede Button di un soffio

I primi quattro sono racchiusi in un paio di decimi, ma dal quinto in giù i distacchi sono abissali

Mark Webber e la Red Bull si sono confermate al top anche nella seconda sessione di prove libere del Gp della Malesia, ma la buona notizia è che le McLaren hanno dato la sensazione di poter evitare che anche la gara di Sepang si possa trasformare in un monologo delle RB7 come quella di Melbourne. Se nel primo turno l'australiano aveva rifilato distacchi abissali, in questo secondo i primi quattro sono tutti racchiusi nello spazio di poco più di due decimi. Montando le gomme option, Webber ha fermato il cronometro su un tempo di 1'36"876, chiudendo però con un margine di appena 5 millesimi nei confronti di Jenson Button. Seguono poi Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Tutti quelli che seguono invece sembrano fare veramente un altro sport, a partire da Michael Schumacher che occupa la quinta posizione, staccato di circa 1"2. Dunque, anche a Sepang, le Mercedes Gp e le Ferrari non sembrano in grado di reggere il passo di Red Bull e McLaren. Le Rosse hanno chiuso al sesto e al nono posto, rispettivamente con Felipe Massa e Fernando Alonso, ma sono soprattutto i distacchi pesanti a preoccupare. In casa Lotus Renault sembrano invece aver risolto i problemi alle sospensioni accusati nella prima sessione: all'inizio Vitaly Petrov e Nick Heidfeld sono rimasti piuttosto a lungo ai box, ma poi quest'ultimo è riuscito a risalire fino alla nona piazza nelle battute finali. Come previsto alla vigilia da Paul Hembery, quando le squadre hanno cominciato a lavorare con i serbatoi pieni, si è visto un degrado veramente importante delle gomme Pirelli, con alcuni piloti che hanno alzato i loro tempi di addirittura otto secondi. Da segnalare, infine, l'incidente che ha avuto per protagonisti Pastor Maldonado, finito contro le protezioni con la sua Williams dopo aver sfiorato l'erba con le gomme. Nonostante questa disavventura, il pilota venezuelano è riuscito a chiudere undicesimo, davanti al compagno di squadra Rubens Barrichello. FORMULA 1, Sepang, 8/04/2011 Seconda sessione di prove libere 1. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'36"876 2. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'36"881 +0"005 3. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'37"010 +0"134 4. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'37"090 +0"214 5. Michael Schumacher - Mercedes - 1'38"088 +1"212 6. Felipe Massa - Ferrari - 1'38"089 +1"213 7. Nico Rosberg - Mercedes - 1'38"565 +1"689 8. Nick Heidfeld - Lotus Renault - 1'38"570 +1"694 9. Fernando Alonso - Ferrari - 1'38"583 +1"707 27 10. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'38"846 +1"970 11. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'38"968 +2"092 12. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'39"187 +2"311 13. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'39"267 +2"391 14. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'39"398 +2"522 15. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'39"603 +2"727 16. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'39"625 +2"749 17. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'39"809 +2"933 18. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'40"115 +3"239 19. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'40"866 +3"990 20. Jarno Trulli - Lotus-Renault - 1'41"890 +5"014 21. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'43"197 +6"321 22. Tonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'43"991 +7"115 23. Heikki Kovalainen - Lotus-Renault - 1'44"886 +8"010
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie