Petrov scherza: "Io costo meno di Kimi"

Il russo non sembra preoccupato dalle voci che vogliono Raikkonen in Renault nel 2011

Petrov scherza:
La Renault ormai non nasconde più il suo interesse nei confronti di Kimi Raikkonen, che a sua volta ha cercato di avviare dei contatti con la casa di Enstone in ottica 2011. Sia il proprietario Gerard Lopez che il team principal Eric Boullier però hanno spiegato che non è detto che l'affare possa andare in porto. Per quanto riguarda gli aspetti economici, Lopez ha fatto capire che Vitaly Petrov è stato utile al team per trovare delle sponsorizzazioni in questa stagione, quindi bisognerà capire se anche Kimi può garantire gli stessi introiti. Inoltre bisogna anche valutare le richieste economiche dell'ex ferrarista. Dal punto di vista sportivo, Boullier invece ha chiarito di aver intenzione di parlare con il finlandese prima di intavolare qualsiasi trattiva: la sua volontà è di capire cosa lo spinge a voler tornare in Formula 1 dopo un anno passato nel Mondiale Rally. In mezzo a tutti questi discorsi ha voluto dire la sua anche Petrov, che prova a tirare acqua al suo mulino proprio trattando argomenti economici. Del resto per lui, che ha un solo anno di esperienza alle spalle, paragonarsi con un ex campione del mondo non deve essere facile. "Perchè la Renault dovrebbe scegliere Kimi piuttosto che me?" ha scherzato con Formula1.nl. "Quando mi ha preso il team sapevo che ero un esordiente e avevo bisogno di imparare. So che stanno parlando con diversi piloti, la Formula 1 è fatta così. In ogni modo io sono soddisfatto di me stesso. Poi sono certo di avere un vantaggio rispetto a Kimi: non mi devono pagare così tanto!".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Vitaly Petrov
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni, lavoro, produzione