Hakkinen attacca Schumi con parole pesanti

Hakkinen attacca Schumi con parole pesanti

"Non capisco perchè sia tornato in F.1, sta smantellando la sua immagine"

Dichiarazioni "al vetriolo" da parte di Mika Hakkinen nei confronti di Michael Schumacher. L'ex pilota di F.1 ha definito l'attuale alfiere della Mercedes un "tragico ex-eroe" che farebbe meglio a ritirarsi immediatamente dal Mondiale. Il finlandese ha fatto questa esternazione in un suo articolo sul quotidiano TZ di Monaco. "Per la prima volta nella sua carriera - ha scritto Mika - in un'intera stagione Michael non è riuscito a salire neppure una volta sul podio. Mi chiedo che cosa sia tornato a fare in F.1 una come lui che ha vinto tutto e che non ha più nulla da dimostrare. Così sta solo smantellando pezzo per pezzo la sua immagine. E infatti, ad Abu Dhabi è riuscito anche a commettere un errore ridicolo (girandosi da solo a inizio gara e finendo per essere centrato dall'incolpevole Liuzzi, ndr) che poteva costargli perfino la vita. Sarebbe stata una tragedia immensa per la Germania proprio nel giorno del trionfo di Vettel". "Dopo tre anni di assenza dalle corse - ha continuato il finlandese - anch'io sono tornato a correre, con la Mercedes in DTM. E mi sono reso conto che perfino un ex campione di F.1 non può più contare su un talento innato quando ormai sta invecchiando. Non si può fermare la lancetta del tempo e neppure riportarla indietro". Parole comprensibilissime da parte di Hakkinen, visto che alla fine lui stesso ha anche confermato: "Fra noi non c'è mai stata una stretta amicizia, perché lui mi si è sempre rivolto con un fare un po' troppo arrogante".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie