Pirelli: mescola hard sperimentale nelle libere

Pirelli: mescola hard sperimentale nelle libere

Si tratta di un pneumatico più durevole, ma non troppo conservativo

In Malesia il dubbio non è se pioverà, ma quando. Oggi le temperature superiori a 35°C sono state seguite da una pioggia torrenziale, destinata a contrassegnare il resto del weekend. Per questo motivo, è più che probabile che sul circuito di Sepang, inaugurato nel 1999, faranno il loro debutto gli pneumatici Pirelli intermedi e da bagnato. Domani per la prima volta i team proveranno anche una mescola sperimentale hard. Due set di questa nuova versione di pneumatici hard saranno infatti consegnati ai team per le due sessioni di libere del venerdì, per una valutazione del feedback nelle condizioni estreme della Malesia. Il resto dell’allocazione degli pneumatici per il weekend è invariato. Paul Hembery:L’Australia è andata molto bene per noi, ma questa sarà una gara completamente differente. L’unica certezza qui sono le piogge pomeridiane intense, per cui prevediamo che i nostri pneumatici wet giocheranno un ruolo-chiave. In condizioni di asciutto, ci aspettiamo che la mescola hard sarà la più adatta alle condizioni, dato che le temperature saranno molto più elevate rispetto all’Australia. A causa della superficie aggressiva e del caldo della Malesia, prevediamo ci saranno più pitstop: circa tre, che potrebbero salire a quattro se i team dovranno montare anche le wet, cosa più che probabile. Prima della gara i team avranno l’opportunità di provare una nuova mescola hard durante le prove libere dei venerdì. Questo pneumatico rappresenta una nuova filosofia in fatto di mescole e sarà interessante avere il feedback delle squadre. In linea generale, si tratta di un pneumatico più durevole ma dobbiamo essere cauti e non essere troppo conservativi: l’attenzione è sempre sul divertimento e sull’offrire al pubblico un grande show”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie