La matematica tiene in corsa anche Hamilton

La matematica tiene in corsa anche Hamilton

Con 24 punti di ritardo però l'inglese avrebbe bisogno di un vero miracolo

Le due Red Bull e Fernando Alonso hanno calamitato l'attenzione ad Interlagos, ma non bisogna dimenticare che la matematica lascia ancora qualche piccola chance di vincere il titolo anche a Lewis Hamilton. Il quarto posto arpionato in Brasile gli ha infatti consentito di mantenersi a 24 punti di distacco da Fernando Alonso, anche se è stato lo stesso pilota della McLaren a dire che avrebbe bisogno di un vero e proprio miracolo per uscire da campione dalla gara della settimana prossima ad Abu Dhabi. "Non eravamo abbastanza veloci qui e credo che non lo saremo neanche ad Abu Dhabi" ha spiegato Hamilton. "Realisticamente, abbiamo bisogno di un miracolo. In ogni caso dobbiamo provarci perchè ora non abbiamo più nulla da perdere". Lewis pare piuttosto deluso della sua MP4-25, che aveva davvero poco grip: "E' stata una gara molto dura, la macchina non era sufficientemente veloce perchè non avevamo grip. Mi sento quasi fortunato ad aver finito la gara in quarta posizione".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag sicurezza stradale