La Force India sogna il quinto posto con la VJM-04

La Force India sogna il quinto posto con la VJM-04

Il tratto più caratteristico è l'air box a lama sullo stile di quello della Mercedes del 2010

Per completare la rassegna delle nuove monoposto di Formula 1 mancava solamente la Force India VJM-04 e quest'oggi anche la squadra di Vijey Mallya ha tolto i veli alla sua nuova creatura. La prima cosa che balza agli occhi osservando la monoposto motorizzata Mercedes è senza dubbio l'air box, che riprende il concetto introdotto proprio dalla Mercedes Gp nella passata stagione e che è stato utilizzato anche sulla Team Lotus T128. Parliamo quindi di due prese d'aria che sono separate tra loro dal passaggio del roll bar. Anche la VJM-04 ha pance molto rastremate, che si allargano particolarmente nella parte superiore, dove sono alloggiate le prese d'aria dei radiatori, che come sulle monoposto della concorrenza sono piuttosto alte. Miniaturizzato il retrotreno, mentre invece appare piuttosto massiccio il muso della vettura, che forse proprio per questo dà meno l'impressione di essere alto, pur essendolo. Concentrandosi sempre sull'avantreno, si può notare che l'ala è decisamente complessa e dotata di numerose appendici aerodinamiche. Curiosa, infine, anche l'aletta spuntata sui deviatori di flussi laterali posti accanto alle pance. Per vedere il suo debutto in pista bisognerà attendere solamente un paio di giorni, cioè fino a quando cominceranno i test collettivi di Jerez de la Frontera. L'obiettivo stagionale affidato al confermato Adrian Sutil e all'esordiente Paul di Resta è di quelli importanti ed ambiziosi: migliorare il settimo posto nel costruttori ottenuto, puntando con decisione alla quinta piazza... "Lo scorso anno abbiamo chiuso al settimo posto, rimanendo sesti per quasi tutta la stagione" ha spiegato infatti l'amministratore delegato, Otmar Szafnauer. "Vogliamo sempre cercare di migliorarci, quindi il nostro obiettivo è fare meglio di un anno fa". "Per questo dobbiamo porci come obiettivo il quinto posto finale, ma per farcela dobbiamo andare a punti con costanza dall'inizio alla fine della stagione. Abbiamo anche pianificato uno sviluppo aggressivo della vettura nel corso della stagione, con la speranza di salire almeno una o due volte sul podio".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag serie speciali, tuning