La FIA vieta l'uso dell'ala mobile in caso di pioggia

La FIA vieta l'uso dell'ala mobile in caso di pioggia

Se c'è scarsa visibilità non sarà utilizzabile nelle libere e nelle qualifiche

Arriva una nuova modifica per quanto riguarda le regole relative all'attivazione dell'ala posteriore mobile: la FIA ha infatti deciso di vietare l'utilizzo del dispositivo in caso di pioggia, almeno per quanto riguarda le prove libere e quelle ufficiali. E' stato il direttore di gara Charlie Whiting a comunicare questa decisione alle squadre, spiegando che è stata presa per mantenere alti gli standard di sicurezza anche in condizioni di pioggia. Del resto, il regolamento prevedeva già il veto all'utilizzo dell'ala mobile per quanto riguarda la gara in caso di pioggia violenta tale da rendere minime le condizioni di visibilità. Dunque, in un certo senso, si può dire che in caso di pioggia l'ala mobile è stata esclusa definitivamente. Whiting ci ha tenuto anche a precisare che chi dovesse essere trovato ad utilizzare il dispositivo quando la sua monoposto monta delle gomme rain o intermedie, incapperà in sanzioni per aver violato l'articolo 2.3 del regolamento tecnico.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag ginevra