Button: "La McLaren è stata la scelta giusta"

Jenson si toglie i primi sassolini dalle scarpe verso chi aveva criticato il suo cambio di squadra

Button:
Quando stiamo per arrivare al giro di boa della stagione 2010 del Mondiale di Formula 1, Jenson Button ha deciso di togliersi qualche sassolino dalla scarpa. In molti infatti avevano criticato la sua scelta di passare alla McLaren, ma per ora il campione del mondo in carica sembra abbia fatto la cosa giusta. Per lui sono già arrivate due vittorie, in Australia ed in Cina, e la classifica gli sorride, visto che è secondo ad appena 3 punti di distacco dal compagno di squadra Lewis Hamilton. "Penso che queste prime gare giustifichino la mia scelta di passare alla McLaren all'inizio dell'anno" ha detto Jenson tramite il suo sito ufficiale. "So che c'erano molte persone che non condividevano questa decisione ed i suoi motivi, ma alla fine si è rivelata quella giusta". "Uno dei motivi è senza dubbio facile da vedere anche dall'esterno, ed è il clamoroso miglioramento delle performance che la squadra ha fatto dall'anno scorso a quest'anno, rendendo una vettura non troppo competitiva in una che può sempre puntare al successo" ha argomentato. L'inglese poi ha ribadito ancora una volta le motivazioni che lo hanno portato a cambiare team: "Ho sempre detto che ero alla ricerca di una nuova sfida e questa si sta rivelando molto interessante: è eccitante lavorare fianco a fianco con Lewis (Hamilton, ndr) e poter lottare ancora per il titolo". "In Canada ero sul podio con altri due campioni del mondo...Quanto tempo era che in Formula 1 non c'erano tre campioni sul podio contemporaneamente?...Questo la dice lunga sul grado di difficoltà del campionato di quest'anno e per questo sono orgoglioso di essere lì a giocarmela" ha concluso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie