Fissata per il 21 marzo l'udienza sulla disputa Lotus

Fissata per il 21 marzo l'udienza sulla disputa Lotus

Entro le prime gare Fernandes saprà se potrà continuare con il nome Team Lotus

In molti pensavano che la vicenda legale legata al nome del Team Lotus sarebbe andata avanti fino al termine del 2011, ma a quanto pare la soluzione finale potrebbe arrivare molto prima. Anche se oggi il giudice della High Court Peter Smith ha rigettato l'offerta del Group Lotus per un giudizio sommario, ha comunque fissato per il 21 marzo l'inizio delle udienze, quindi alla vigilia del secondo Gp della stagione in Australia. L'intenzione è di arrivare ad una soluzione entro una decina di giorni, dunque la squadra di Tony Fernandes potrebbe anche essere costretta a cambiare nome a stagione in corso, anche se il fatto che il giudice abbia respinto la proposta del Group Lotus può essere considerato un buon segnale per il manager malese. La disputa è sempre quella che riguarda la legalità della scelta di Fernandes di andare avanti con il nome Lotus nonostante la rottura del legame con il Group Lotus, che a sua volta è entrato in Formula 1 con la Renault. Il Team Lotus però è forte dell'aver acquistato il nomeda David Hunt, che ne deteneva i diritti.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie