Chiarite anche le regole sulla safety car

Chiarite anche le regole sulla safety car

Se è in pista all'ultimo giro, i piloti non si potranno attaccare neanche dopo il suo rientro

Tra le novità introdotte dal Consiglio Mondiale di oggi, c'è anche un chiarimento sulla regola relativa alle ripartenze dopo un periodo di safety car. Rimane invariato il fatto che la gara ricomincia, in base alla regola introdotta quest'anno, non più sul traguardo, ma alla riga bianca che si trova in prossimità dei box, che rappresenta appunto il punto di uscita dalla pista della safety car. La nuova norma però chiarisce che, se la safety car è in pista nel corso dell'ultimo giro, i piloti non potranno assolutamente sorpassarsi neppure se la vettura di sicurezza rientrasse ai box prima della conclusione della tornata, mantenendo le loro posizioni fino alla bandiera a scacchi. La mancanza di questa seconda parte della norma nell'attuale regolamento infatti aveva portato all'incomprensione tra Michael Schumacher e Fernando Alonso a Monaco, con il tedesco che aveva attaccato e superato lo spagnolo dopo la fatidica riga bianca, vedendosi poi rifilare una penalizzazione dai commissari, che davano per scontata quest'ultima parte.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, personaggi famosi, piloti