Formula 1 ancora su Sky Italia per le stagioni 2021 e 2022

Confermato l'accordo fra l'emittente e il circus per altri due anni, ma l'offerta è ampia grazie a MotoGP e categorie GT e turismo di Eurosport.

Formula 1 ancora su Sky Italia per le stagioni 2021 e 2022

Sky Italia si è assicurata i diritti per trasmettere i Gran Premi di Formula 1 nel biennio 2021/2022.

L’annuncio è arrivato oggi, in concomitanza con la presentazione del palinsesto motoristico 2020, che si appresta a partire tra una settimana con il via del campionato Mondiale di Formula 1 in Austria.

“Siamo felici di restare un punto di riferimento per tutti gli appassionati dei motori – ha commentato Marzio Perrelli, Executive Vice President Sky Sport - Abbiamo attraversato un momento di emergenza sanitaria con la dovuta preoccupazione ma sempre guardando al futuro con ottimismo. Sky conferma di credere nella Formula 1, uno dei pilastri della nostra offerta sport, che vogliamo continuare a valorizzare e a raccontare con la passione di sempre, per amore della velocità e dei motori”.

Formula 1

Tra meno di una settimana scatterà la stagione 2020, la cui copertura sarà come da tradizione totale, comprendendo tutte le sessioni ‘live’ di prove e gara, compresi anche gli eventi di contorno.

Le telecronache dei GP potranno contare su una nuova base high tech: si tratta della riproduzione di un avveniristico muretto box che avrà la funzione di “cabina di controllo”, da dove Carlo Vanzini e Marc Gené racconteranno e spiegheranno i fatti.

Il filo diretto con la pista sarà garantito dall’inviata Mara Sangiorgio. Uno studio super tecnologico, con la possibilità di sfruttare la realtà aumentata come strumento di semplificazione delle analisi tecniche, sarà la base dei pre e post GP e di tutti gli approfondimenti del weekend di gara.

Inoltre, la presentazione dei Gran Premi diventerà ancora più coinvolgente: da quest’anno Sky Sport F1 utilizzerà uno degli strumenti tecnologici più all’avanguardia del mondo, il simulatore Dallara.

MotoGP

Anche le telecronache della MotoGP potranno contare su una postazione super tecnologica e innovativa, una Virtual pitlane con tutti i dati possibili per raccontare e seguire l’attività in pista.

Le analisi tecniche saranno sempre più accurate, semplici e accessibili grazie alla Sky Sport Bike, una vera MotoGP nel grande studio pre e post gara con approfondimenti, punto di riferimento e di incontro per piloti, tecnici e opinionisti.

La moto all’interno dello studio avrà come sempre l’obiettivo di rendere più immediate le spiegazioni tecniche. Ci sarà anche la Race Room, un ulteriore spazio attrezzato e interconnesso con lo studio e con la Virtual Pitlane, con tanti ospiti che avranno anche la possibilità di intervenire in telecronaca.

Maggiore Interattività

Per F1 e MotoGP sono state annunciate anche nuove modalità di fruizione dell’interattività, più semplice e funzionale. Da questa stagione sarà infatti possibile, grazie al menù laterale, accedere ai contenuti di approfondimento senza interrompere la visione del canale principale.

Per la Formula 1 durante le qualifiche ci sarà la possibilità di accedere al Race Control (4 schermate in 1 per seguire la gara: schermata principale, On Board Mix, Tempi e Race Tracker), mentre per la gara - oltre al Race Control - ci sarà anche l’On Board Sky.

Per la MotoGP ci sarà la possibilità di accedere all’On Board Mix (per seguire ogni giro dal punto di vista del pilota) durante le qualifiche della top class, mentre in gara sono disponibili la Fly View (per seguire tutti i giri di pista dall’elicottero), l’On Board Mix, il Testa a Testa (per confrontare le prestazioni di tre piloti a scelta in tempo reale), i Tempi e la novità dello Split Screen su Sky Q.

Offerta motori completa

I canali Sky Sport F1 e Sky Sport MotoGP daranno spazio anche ad altre serie oltre a quelle ‘regine’ delle due e quattro ruote. Sarà garantita la copertura dei campionati di Formula 2, Formula 3, Ferrari Challenge e Porsche SuperCup, oltre a quelli di Moto2, Moto3, MotoE, CEV, CIV e Rookies Cup.

Ci sarà poi l’integrazione dei canali Eurosport: per le quattro ruote, in arrivo il FIA WEC, il Mondiale Endurance con la 24 Ore di Le Mans in diretta integrale; il WTCR World Touring Car Cup e la Formula E. Per il motociclismo, tutte le gare del FIM Mondiale Endurance, la Formula EWC, la Superstock con la celebre 8 Ore di Suzuka e la British Superbike. E ancora, i campionati mondiali di Motocross MX2 e MXGP.

condivisioni
commenti
Ferrari: col mondiale inizia la fase del rinnovamento
Articolo precedente

Ferrari: col mondiale inizia la fase del rinnovamento

Prossimo Articolo

Renault avrà in Austria un aggiornamento triplo per la R.S.20

Renault avrà in Austria un aggiornamento triplo per la R.S.20
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021