Anche Vettel si schiera contro i motori quattro cilindri

Anche Vettel si schiera contro i motori quattro cilindri

"Se fosse per me, monterei un bel V12 sulle Formula 1" ha spiegato

Continua ad aumentare la schiera degli scontenti per l'introduzione dei motori da quattro cilindri in Formula 1 a partire dal 2013. Oggi anche il campione del mondo in carica Sebastian Vettel sembra aver preso le parti di Bernie Ecclestone, spiegando che secondo lui il numero dei cilindri dei propulsori dovrebbe aumentare e non diminuire... "Io monterei un bel motore V12 sulle vetture. Sono contrario alla difesa dei motori da quattro cilindri. Se fosse per me, eliminirei il KERS e farei ritornare i V12, che sarebbero più "verdi" di quelli che utilizziamo attualmente" ha spiegato Vettel. Il pilota della Red Bull ha parlato anche dell'ala mobile posteriore, facendo capire di essere in parte contrario anche a questo dispositivo, nel senso che è positivo il fatto che può incrementare i sorpassi, ma il rischio secondo lui è che questi diventino troppo artificiali. "Il sorpasso è un qualcosa che separa gli uomini dai ragazzini, per questo penso che non debba diventare qualcosa di artificiale. Quello che temo è che l'ala mobile posteriore invece lo possa fare. D'altro canto, sappiamo che bisogna provare ad inventare qualcosa per fare in modo che chi è più veloce possa superare" ha spiegato.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dall'estero, lavoro