Formula 1: anche con un positivo il GP non si fermerà

Ora c'è un punto fermo sulla ripartenza della F1 dal GP d'Austria: il professor Saillant, responsabile della commissione medica FIA, in un'intervista al giornale francese L'Equipe, ha indicato quali sono gli standard di sicurezza per assicurare la regolare disputa di una gara.

Formula 1: anche con un positivo il GP non si fermerà

Ora c’è un importante punto fermo. Se nel paddock ci sarà un infetto di Coronavirus, il GP non verrà bloccato. A differenza di quanto è accaduto nel GP d’Australia che a marzo è stato annullato per la positività di un addetto McLaren, il professor Gerard Saillant, responsabile della commissione medica Fia, sostiene che la Formula 1 sarà pronta a ripartire con il GP d’Austria in programma il 5 luglio.

"Se ci sarà un nuovo contagio, il mondiale non dovrà fermarsi – ha detto Saillant all'Equipe -, sarebbe come dire che chiudiamo la metropolitana perché è stato trovato un passeggero positivo".

Il professore francese che aveva seguito Michael Schumacher offre una chiara indicazione sulla riapertura dell’attività motoristica, spinge nella direzione di un cauto ottimismo.

"La situazione è cambiata rispetto a marzo in Australia, ora abbiamo un test diagnostico rapido e possiamo isolare le persone che sono state in contatto con un caso infetto".

Nel piano della FIA c’è la volontà di trasformare il paddock in un ambiente isolato dal punto di vista sanitario dal resto del mondo, effettuando test rapidi per la ricerca della positività. Nel paddock ci dovranno essere medici anti-COVID in grado di intervenire tempestivamente. Ci sarà la disponibilità di una app per tracciare i contatti fra le persone del Circus visto che il paddock sarà accessibile a un numero limitato di persone.
"Ovviamente verranno rispettate tutte le norme sanitarie dei singoli Paesi. Perché è evidente che è diverso correre in un circuito cittadino come in Vietnam o a Singapore, rispetto a un tracciato permanente che si trova in campagna. Già oggi il governo di Singapore potrebbe costringere l'intero paddock a una quarantena di due settimane prima di accedere alla pista".

E, ovviamente, la F1 non se lo potrebbe permettere…

condivisioni
commenti
Formula 1, Maldonado: "Vittoria GP di Spagna? Exploit bugiardo"

Articolo precedente

Formula 1, Maldonado: "Vittoria GP di Spagna? Exploit bugiardo"

Prossimo Articolo

Brown: "Vorrei una Formula 1 competitiva come la IndyCar"

Brown: "Vorrei una Formula 1 competitiva come la IndyCar"
Carica commenti
F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali Prime

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" Prime

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Formula 1
25 ott 2021
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021