Hamilton ringrazia anche l'assenza di pressione

Hamilton ringrazia anche l'assenza di pressione

Andare in pista spensierato gli ha permesso di essere velocissimo

Lewis Hamilton e la McLaren sono stati le vere sorprese fino ad ora del weekend conclusivo del mondiale di Formula 1, ad Abu Dhabi. Dopo le ultime prestazioni opache delle MP4-25 nelle ultime gare, probabilmente in pochi avrebbero scommesso su un Hamilton in grado di lottare per la vittoria, invece oggi il pilota britannico si è lasciato sfuggire la pole per appena 31 millesimi. Ovviamente Lewis non può che essere soddisfatto dei miglioramenti mostrati dalla sua vettura: "E' un weekend sicuramente migliore rispetto a quelli precedenti. La squadra è riuscita a migliorare alcune componenti della monoposto, che mi ha consentito di trovare un buon feeling ed essere competitivo. Non abbiamo nulla da perdere, ma solo da guadagnare, quindi sono felice della posizione che sono riuscito ad ottenere. E' buono anche il quarto posto di Jenson, dunque domani speriamo di fare più punti della Ferrari per il campionato costruttori". Il campione del mondo 2008 ha poi spiegato che anche la mancanza di pressione può aver giocato un ruolo importante per la sua grande prestazione: "Sicuramente. E' chiaro che nel 2007 e nel 2008 c'era molta pressione su di me all'ultima gara, in questo weekend invece la situazione è molto diversa. Sono qua per divertirmi, mi diverto a guidare la mia macchina e aspetto domani con ottimismo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag produzione