Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento concluso
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
23 Ore
:
55 Minuti
:
57 Secondi
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
113 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
127 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
140 giorni

Formula 1 2020: il calendario potrebbe avere nuovi circuiti

condivisioni
commenti
Formula 1 2020: il calendario potrebbe avere nuovi circuiti
Di:
8 mag 2020, 07:42

Chase Carey sta trattando con i promoter per stilare l'elenco degli eventi di questa stagione, ma ci sono anche tracciati inizialmente non previsti che potrebbero essere inseriti fra le 15-18 gare.

Chase Carey ha rivelato che la Formula 1 sta considerando di inserire degli appuntamenti che non erano inizialmente programmati per la stagione 2020, ma soprattutto che il medesimo calendario potrebbe essere riproposto nel 2021.

Anche se di nomi non se ne sono fatti, Imola, Hockenheim e Portimao hanno tutti reso noto il loro interesse ad ospitare il circus, seppur a porte chiuse.

"Dal weekend dell'Australia stiamo lavorando incessantemente coi nostri promoter per mettere insieme il calendario 2020 - ha dichiarato l'AD di Liberty Media in una riunione con gli investitori di Wall Street - Abbiamo due sfide primarie da affrontare. Identificare i posti che possono ospitarci e capire come fare a portare tutto il materiale là".

"Stiamo parlando con tutti, anche con piste che inizialmente non erano nel calendario 2020, in modo da avere ogni opzione da valutare. Il nostro obiettivo è presentare la stagione in Austria il 4-5 luglio, poi correndo il weekend successivo proprio lì. Siamo già a buon punto sull'inserire gare in Europa ad inizio settembre, ma anche in quella che tradizionalmente era la pausa estiva".

"Il piano è correre in Europa, Asia e America tra settembre, ottobre e novembre, per poi concludere in Medio Oriente con Bahrain e Abu Dhabi in dicembre. Speriamo di avere un calendario di 15-18 gare, di cui la prima parte senza pubblico, augurandoci di averlo nella seconda".

Carey ha anche detto che non ci sono programmi di terminare la stagione nel 2021, anche se è una possibilità ancora valida.

"Ovviamente nelle settimane di vacanza non si correrebbe, ma è un'opzione valida e stiamo lavorando con i nostri promoter per accordarci e mettere tutto a posto. E' qualcosa di cui abbiamo parlato e preso in considerazione. L'obiettivo sarebbe di chiudere un paio di settimane dopo quello che inizialmente era previsto, quindi a metà dicembre e prima delle vacanze natalizie".

Sul calendario del prossimo anno, c'è la speranza che tutto torni alla normalità, con il manager statunitense che sta lavorando per avere un quadro della situazione completo e chiaro.

"Vorremmo che il 2021 fosse come lo avevamo previsto a gennaio, abbiamo qualche rinnovo da firmare e stiamo parlando con un paio di nuove piste che pensiamo possano essere positive in termini economici, per i fan e per chi investe".

Scorrimento
Lista

Chase Carey, Presidente della Formula 1

Chase Carey, Presidente della Formula 1
1/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Ross Brawn, Managing Director di Motorsports, FOM, Chase Carey, Chairman, Formula 1 e Nikolaz Tombazi svelano le regole 2021 di Formula 1 in conferenza stampa

Ross Brawn, Managing Director di Motorsports, FOM, Chase Carey, Chairman, Formula 1 e Nikolaz Tombazi svelano le regole 2021 di Formula 1 in conferenza stampa
2/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Chase Carey, Presidente, Formula 1

Chase Carey, Presidente, Formula 1
3/10

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Chase Carey, Presidente, Formula 1

Chase Carey, Presidente, Formula 1
4/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
5/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
6/10

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Michael Masi, Direttore di gara, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Michael Masi, Direttore di gara, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
7/10

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa

Michael Masi, Race Director, Andrew Westacott, Australian Grand Prix Corporation CEO e Chase Carey, Presidente, Formula 1 parla con la stampa
8/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Chase Carey, CEO di F1, Paul Little (Presidente), Australian Grand Prix Corporation

Chase Carey, CEO di F1, Paul Little (Presidente), Australian Grand Prix Corporation
9/10

Foto di: Jack Ke

Michael Masi, (F1 Direttore di gara) della FIA, Chase Carey, CEO della F1, Andrew Westacott (CEO), Paul Little (Presidente) del Australian Grand Prix Corporation

Michael Masi, (F1 Direttore di gara) della FIA, Chase Carey, CEO della F1, Andrew Westacott (CEO), Paul Little (Presidente) del Australian Grand Prix Corporation
10/10

Foto di: Jack Ke

Prossimo Articolo
Ricordo Villeneuve, Giacobazzi: "Gilles era il mio Superman"

Articolo precedente

Ricordo Villeneuve, Giacobazzi: "Gilles era il mio Superman"

Prossimo Articolo

F1, Williams: "Non mando il team in pista prima che sia sicuro"

F1, Williams: "Non mando il team in pista prima che sia sicuro"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Adam Cooper