Force India vuole Russell come pilota di riserva per il Mondiale 2018

condivisioni
commenti
Force India vuole Russell come pilota di riserva per il Mondiale 2018
Di:
15 nov 2017, 14:43

Il team di SIlverstone cerca di trovare l'accordo con Mercedes per riproporre la stessa strategia usata in passato con Ocon per valorizzare il neo campione 2017 di GP3.

George Russell, Sahara Force India VJM10
George Russell, Sahara Force India
Derek Warwick, Presidente BRDC e George Russell, Sahara Force India
George Russell, Sahara Force India
George Russell, Sahara Force India e Jackie Stewart
George Russell, Sahara Force India F1 VJM10

Il team Force India sta ponendo le basi per il proprio futuro discutendo con la Mercedes per mettere sotto contratto George Russell come pilota di riserva in vista del Mondiale 2018 di Formula 1.

Il neo campione delle GP3 Series 2017 ha debuttato proprio lo scorso fine settimana al Gran Premio del Brasile, girando al volante della monoposto indiana nelle Libere 1 al posto di Sergio Perez.

Russell ha completato 29 giri chiudendo la sessione in 12esima posizione, sei decimi più lento rispetto al compagno di squadra Esteban Ocon.

"Non vedo motivi per cui George non possa diventare il nostro pilota di riserva", ha dichiarato il team principal della Force India, Bob Fernley a Motosport.com.

"La cosa importante è che il pilota possa essere disponibile a lungo termine, non certo per poco tempo. Per noi e Mercedes sarebbe una situazione perfetta e potrebbe ricalcare la situazione già vissuta con Ocon. Con Esteban siamo stati fortunati e potremmo esserlo anche con George".

Russell ha impressionato nel corso della sua prima sessione di libere in Formula 1. "Le sue performance sono state eccellenti. Quello che ha fatto in precedenza al lsimulatore è riuscito a trasferirlo in pista e questo è un ottimo aspetto, perché potremo comparare dati conoscendo la loro affidabilità", ha continuato Fernley.

Russell tornerà al volante di una Force India VJM10 nel primo turno di prove libere del Gran Premio di Abu DHabi, ultimo appuntamento del Mondiale 2017 di Formula 1, prendendo il posto questa volta di Esteban Ocon.

Prossimo Articolo
Brawn: "Non vogliamo perdere la Ferrari, trattiamo sulle regole..."

Articolo precedente

Brawn: "Non vogliamo perdere la Ferrari, trattiamo sulle regole..."

Prossimo Articolo

Kubica ai test di Yas Marina: accordo vicino con Williams per il 2018

Kubica ai test di Yas Marina: accordo vicino con Williams per il 2018
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti George Russell
Team Force India
Autore Giacomo Rauli