Force India: la lotta per il terzo posto in classifica sarà serrata

condivisioni
commenti
Force India: la lotta per il terzo posto in classifica sarà serrata
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble
Tradotto da: Marco Di Marco
26 mar 2016, 14:41

Secondo Bob Fernley, già dalla gara di Melbourne si è potuto capire come le prestazioni di Force India, Red Bull, Williams e Toro Rosso siano molto vicine e la conquista del terzo posto in classifica costruttori sarà molto dura.

Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams FW38
Valtteri Bottas, Williams FW38 conduce sul compagno di squadra Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams FW38

Il Gran Premio di Australia ha mostrato una lotta vivace tra le scuderie impegnate nella conquista del terzo posto in classifica costruttori grazie al quarto posto colto dalla Red Bull con Daniel Ricciardo, al passo gara mostrato dalla Toro Rosso, ai punti fatti segnare da Massa e Bottas per la Williams ed al potenziale mostrato dalla Force India.

Bob Fernley, vice team principal della Force India, ritiene che le indicazioni fornite dalla gara di Melbourne faranno presagire una lotta decisamente intensa tra queste scuderie.

"Non credo che il nostro team sia molto distante dalla Williams. La Toro Rosso ha svolto un ottimo lavoro e la Red Bull ha realizzato un'ottima vettura. Non c'è molta differenza tra queste scuderie ed il layout dei vari tracciati influenzerà le singole prestazioni".

Le differenti power unit che equipaggiano Red Bull e Force India sembrano consentire ai piloti una gestione gomme più performante rispetto a quanto visto con la Toro Rosso motorizzata Ferrari. Secondo Fernley, questo elemento sarà determinante in ogni singolo appuntamento.

"La Red Bull ha mostrato un'ottima gestione degli pneumatici a Melbourne, grazie anche ad una configurazione del tracciato che non enfatizza la differenza di prestazioni tra power unit".

"Credo che saranno questi i team che si troveranno a lottare per essere la terza forza del campionato. I valori in campo saranno influenzati dai vari circuiti che meglio si adatteranno alle singole monoposto e risucirà ad imporsi chi sarà maggiormente costante nei risultati".  

Prossimo articolo Formula 1
Newey dopo la barca di Coppa America si concentra sulla F.1 2017

Articolo precedente

Newey dopo la barca di Coppa America si concentra sulla F.1 2017

Prossimo Articolo

Analisi Tecnica: ecco le soluzioni di sicurezza che hanno salvato Alonso

Analisi Tecnica: ecco le soluzioni di sicurezza che hanno salvato Alonso
Carica commenti