Force India: esperimenti in vista per risolvere i problemi di gomme

condivisioni
commenti
Force India: esperimenti in vista per risolvere i problemi di gomme
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble
07 lug 2016, 13:02

La Force India sperimenterà alcuna configurazioni delle sospensioni posteriori nel Gran Premio di Gran Bretagna, nel tentativo di capire perché recentemente ha perso il suo vantaggio nella gestione delle gomme.

Sergio Perez, Sahara Force India F1 VJM09
Nico Hulkenberg, Sahara Force India F1 in griglia con Bradley Joyce, ingegnere di pista Sahara Force
Nico Hulkenberg, Sahara Force India F1 VJM09
Sergio Perez, Sahara Force India F1 in griglia
Sergio Perez, Sahara Force India F1 VJM09
Nico Hulkenberg, Sahara Force India F1 VJM09
Nico Hulkenberg, Sahara Force India F1 VJM09 e Kevin Magnussen, Renault Sport F1 Team RS16
Sergio Perez, Sahara Force India F1 VJM09 e Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11

Il team di Silverstone solitamente è uno dei migliori nella gestione degli pneumatici, ma in questa stagione Sergio Perez e Nico Hulkenberg hanno vissuto anche dei momenti difficili da questo punto di vista.

I problemi si sono evidenziati soprattutto nel GP d'Austria, quando Hulkenberg è scattato dalla prima fila, ma poi è piano piano arretrato a causa proprio dell'eccessivo degrado degli pneumatici.

Perez ha rivelato oggi che il team ha programmato alcune prove con le sospensioni posteriori, per cercare di ottenere una miglior compresione della monoposto di quest'anno e provare a risolvere i problemi.

"Abbiamo diverse cose da provare" ha detto. "Il ciclo di vita delle nostre gomme non è troppo buono quest'anno ed abbiamo delle prove interessanti su questo aspetto da fare questo fine settimana. Speriamo che possano rispondere alle nostre domande".

"Sicuramente la vettura si comporta bene, ma abbiamo perso qualcosa sulla durata delle gomme. Ora siamo una delle squadre peggiori da questo punto di vista, quindi è un qualcosa su cui abbiamo bisogno di fare un passo avanti".

La Force India aveva introdotto una nuova ala anteriore all'inizio della stagione ed un altro aggiornamento in Austria, nella speranza di migliorare i suoi problemi con gli pneumatici, ma Perez pensa che la situazione attuale non sia relativa solo all'aerodinamica.

"Penso che sia una combinazione di fattori, ma l'ala anteriore non sta facendo il suo lavoro" ha detto. "Abbiamo una nuova ala anteriore che probabilmente ci aiuterà, ma abbiamo cambiato anche diverse parti della sospensione. Voglio sperare che le prove di venerdì ci possano dare delle buone risposte".

Piccole modifiche sui freni

Perez ha sbattuto al penultimo giro nel GP d'Austria, dopo aver sofferto un guasto ai freni. Il messicano ha detto che quell'episodio servirà ad evitare che possa ricapitare in futuro.

In particolare, pensa che sia stato un errore del team non misurare le temperature della parte esterna del disco, che è quella che ha ceduto.

"E' una lezione per noi e ci accingiamo a cambiare le nostre misurazioni in futuro. Questa è una pista molto diverse, una delle meno impegnative per i freni".

"La prossima tosta è Monza, quindi cambieremo le nostre misurazioni o ci assicureremo di verificare anche l'esterno del disco".

 

 

 

Prossimo articolo Formula 1
La ex di Valentino Rossi è la nuova fiamma di Alonso?

Articolo precedente

La ex di Valentino Rossi è la nuova fiamma di Alonso?

Prossimo Articolo

Ray-Ban diventa un nuovo sponsor della Ferrari

Ray-Ban diventa un nuovo sponsor della Ferrari
Carica commenti