Force India e Sauber ritirano la denuncia contro la F.1 presentata alla UE

La Force India e la Sauber hanno ritirato la denuncia presentata alla Commissione Competizioni dell'Unione Europea, che riguardava la governance e la struttura dei pagamenti della Formula 1.

Force India e Sauber ritirano la denuncia contro la F.1 presentata alla UE
Esteban Ocon, Force India VJM10, leads Marcus Ericsson, Sauber C36
Sergio Perez, Sahara Force India F1 VJM10, Pascal Wehrlein, Sauber C36
Marcus Ericsson, Sauber C36, Esteban Ocon, Sahara Force India F1 VJM10
Esteban Ocon, Sahara Force India F1 VJM10. precede Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-17 mentre Pascal
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17, Brendon Hartley, Scuderia Toro Rosso STR12, Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team RS17, Marcus Ericsson, Sauber C36, Esteban Ocon, Sahara Force India F1 VJM10, in fila per lasciare i box all'inizio delle Qualifiche
Esteban Ocon, Sahara Force India F1 VJM10, Marcus Ericsson, Sauber C36, escono dai box

Le due squadre hanno presentato una denuncia ufficiale alla Commissione nel settembre del 2015, citando il modo in cui vengono suddivise le entrate ed in cui vengono elaborate le regole, definendoli come "ingiuste ed illegali".

Ferrari, Red Bull, Mercedes, McLaren e Williams attualmente ricevono dei bonus importanti dalla Formula 1, oltre ai fondi che vengono distribuiti in base ai risultati conseguiti nel Mondiale Costruttori.

Il procedimento avviato dalla Force India e dalla Sauber era stato preso in carico da una nuova Commissione aperta nel 2016 e, anche se il caso era ancora aperto, stava procedendo molto lentamente nel sistema.

In un comunicato congiunto, le due squadre hanno quindi confermato di "aver deciso di ritirare la denuncia che avevamo presentato alla Commissione Europea nel 2015 in materia di pratiche anti-concorrenziali all'interno della Formula 1".

Il comunicato proseguiva: "Il dialogo che si è venuto a creare dopo la nomina di Chase Carey a presidente esecutivo e CEO del titolare dei diritti commerciali della Formula 1 è stato fortemente incoraggiante".

"L'approccio suo e dei suoi collaboratori ha portato una nuova cultura di trasparenza e illustra la volontà di discutere questioni fondamentali come la distrubuzione dei premi, il controllo dei costi ed il regolamento sui motori".

"Siamo incoraggiati e rassicurati dall'approccio equo ed imparziale adottato dalla nuova gestione della Formula 1 verso tutte le squadre ed i loro problemi".

"Mentre le preoccupazioni che ci hanno portato alla denuncia erano pienamente giustificate, riteniamo che questo nuovo approccio fornisca la certezza che queste saranno considerate obiettivamente, quindi preferiamo cercare di risolvere queste questioni con il dialogo piuttosto che con una disputa legale".

"Vogliamo sostenere questo processo di trasformazione della Formula 1 e quindi abbiamo deciso di ritirare la nostra denuncia con effetto immediato".

condivisioni
commenti
Williams in ritardo: la FW41 sarà pronta per i test di Barcellona?
Articolo precedente

Williams in ritardo: la FW41 sarà pronta per i test di Barcellona?

Prossimo Articolo

Vasseur: “Ho cancellato l’accordo con la Honda appena arrivato”

Vasseur: “Ho cancellato l’accordo con la Honda appena arrivato”
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021