Fittipaldi: "Emerson mi ha detto di godermi il momento"

Il brasiliano debutterà in Formula 1 questo weekend ed ha affermato come la sfida maggiore sarà rappresentata dalla resistenza fisica.

Fittipaldi: "Emerson mi ha detto di godermi il momento"

Il weekend di Sakhir vedrà la presenza di due volti nuovi in Formula 1, Jack Aitken e Pietro Fittipaldi, ma le circostanze che hanno costretto la Williams e la Haas a rivoluzionare le rispettive line-up sono completamente diverse.

Se la storica scuderia inglese è stata costretta a chiamare il suo terzo pilota a seguito della chiamata in Mercedes di Russell per prendere il posto dell'indisponibile Hamilton, per il team americano la sostituzione si è resa necessaria dopo l’agghiacciante incidente che ha visto protagonista Romain Grosjean domenica scorsa.

Il francese è riuscito ad uscire con le proprie gambe dall’inferno di fuoco nel quale era avvolto quello che restava della sua vettura, ma ha riportato alcune ustioni alle mani ed al piede sinistro che gli hanno impedito di tornare subito al volante.

Fittipaldi è stato così chiamato a prendere il posto di Grosjean ed oggi, in occasione della sua prima conferenza stampa in F1, ha spiegato quando e come ha saputo della promozione.

“Gunther mi ha chiamato lunedì e mi ha detto di farmi trovare in circuito perché avrei preso io il posto di Romain. Lui è un tipo di poche parole, molto diretto, e questo è un aspetto che mi piace di lui”.

Il cognome Fittipladi torna così in Formula 1 dopo una assenza di ben 26 anni ed il brasiliano ha spiegato di aver ricevuto degli auguri speciali alla vigilia del suo debutto.

“Emerson ed anche Christian mi hanno detto di godermi questo momento e di schiacciare a fondo il gas. Sarà il mio debutto il Formula 1, un’esperienza unica”.

Il campione 2018 della WSR 3.5 ha poi espresso tutta la propria felicità per una possibilità inattesa senza però dimenticare quanto accaduto a Grosjean.

“Ho sempre sognato di guidare in Formula 1 sin da quando ho iniziato a correre. Affronterò il weekend un passo alla volta, ma sono davvero eccitato. Ovviamente questo debutto avviene in circostanze particolari considerando l’incidente di Romain. E’ stato molto fortunato nell’uscire fuori da quel disastro soltanto con alcune ustioni alle mani e ad un piede. E’ stato un miracolo”.

Di sicuro per la Haas l’appuntamento di Sakhir non sarà semplice da affrontare considerando il layout del tracciato, ma la sfida non sembra spaventare Fittipaldi.

 “Sono consapevole di non guidare per una squadra di vertice, ma tutti i membri del team mi stanno aiutando moltissimo. Li conosco da due anni, così come Kevin e Romain, e sono stati tutti molto aperti con me”.

Per il brasiliano la sfida maggiore sarà rappresentata dalla resistenza fisica e dal rapido apprendimento di tutte le procedure.

“Credo che la grande incognita sarà la sfida fisica. E’ un tracciato corto con rettilinei lunghi, ma ci sono zone di frenata davvero impegnativa. Credo che dovrò abituarmi alla velocità ed al ritmo, ma anche la sforzo fisico sarà notevole”.

“Non guido una Formula 1 da un anno e sono certo che domani sarà uno shock per il mio corpo, ma dovrò gestire questa situazione e sono certo che ci riuscirò”.

“Dovrò mantenere la calma e procedere passo dopo passo cercando di migliorare il mio ritmo dalle libere sino alle qualifiche. Dovrò memorizzare tutte le procedure e da questo punto di vista sto già lavorando molto con gli ingegneri”.

condivisioni
commenti
Bottas: "Non temo George, sono qui per vincere"
Articolo precedente

Bottas: "Non temo George, sono qui per vincere"

Prossimo Articolo

Raikkonen "gela" i nuovi arrivati: "Non so chi siano"

Raikkonen "gela" i nuovi arrivati: "Non so chi siano"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021