Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

FIA: più severità con i piloti in cerca di scie nelle qualifiche

condivisioni
commenti
FIA: più severità con i piloti in cerca di scie nelle qualifiche
Di:

Michael Masi ha fatto sapere che chi sarà protagonista di un giro ritenuto eccessivamente lento in modo immotivato, sarà segnalato ai commissari. Questo è stato fatto per evitare le qualifiche 2019, una pagina sportiva nera della F1.

Nel primo pomeriggio di oggi la FIA e la Formula 1 hanno emesso un documento con cui cercano di evitare quanto accaduto nella stagione passata, quando andò in scena una sessione di qualifiche a dir poco surreale, con le monoposto che attendevano la scia data involontariamente dalle avversarie.

La comunicazione inviata da Michael Masi, direttore di gara della F1, ha i crismi di una soluzione per dissuadere i piloti dall'andare inutilmente lenti sul giro di lancio. Il provvedimento dice così.

"Si ricordano a ogni pilota le disposizioni date dall'articolo 27.4 del regolamento sportivo della Formula 1".

"Per ragioni di sicurezza, nel corso di ogni sessione di prove, atti come il taglio della pista per ostacolare un'altra monoposto possono essere fatti notare ai commissari di gara".

"Durante la sessione di Prove Libere 3 e le qualifiche, l'orario pubblicato in base alla voce 8 delle Race Directors Event Notes sarà utilizzato come guida dai Commissari Sportivi per determinare se un pilota si possa considerare eccessivamente e non necessariamente lento nel giro d'uscita dai box o nel giro di lancio".

Si tratta di una mail molto interessante che la FIA ha inviato ai team, perché ha il compito di evitare la ripetizione di una delle qualifiche peggiori degli ultimi anni nel Circus iridato. E, pensando allo status della Formula 1 - ossia la categoria di riferimento della FIA - questo non se lo può permettere.

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Italia: Libere 2

Articolo precedente

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Italia: Libere 2

Prossimo Articolo

Red Bull: con questo barge board non teme l'aumento di peso?

Red Bull: con questo barge board non teme l'aumento di peso?
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Italia
Autore Giacomo Rauli