Ferrari: Wehrlein a Maranello per iniziare il lavoro al simulatore

condivisioni
commenti
Ferrari: Wehrlein a Maranello per iniziare il lavoro al simulatore
Di:
8 gen 2019, 11:15

Il pilota tedesco lunedì ha fatto la prima visita al Reparto Corse della Ferrari: fino al 31 dicembre Pascal era vincolato da un contratto che lo legava ancora alla Mercedes. Mattia Binotto vuole un secondo Development Driver perché il lavoro al "ragno" sarà molto serrato.

Il "terremoto" ai vertici della Scuderia avvenuto ieri mattina ha ovviamente fatto passare in secondo piano le vicende legate al day by day.

Il lavoro in casa Ferrari procede a ritmo serrato, e nella giornata di ieri è arrivato a Maranello Pascal Wehrlein, da tempo annunciato (ma non ancora ufficializzato) nei programmi 2019 del Cavallino.

Non è un caso che il ventiquattr’enne tedesco abbia visitato solo ieri il quartier generale della Ferrari, poiché vincolato alla Mercedes fino allo scorso 31 dicembre.

Wehrlein sostituirà Daniil Kvyat nel ruolo di Development Driver, ovvero svolgerà una parte importante dell’intensa attività al simulatore che si svolge sia nella fase di preparazione che durante i weekend di gara.

Un impegno corposo, diventato negli anni sempre più cruciale, al punto che non è da escludere la necessità di ricorrere anche ad un secondo pilota (preferibilmente con esperienza in Formula 1) per completare l’organico necessario per affrontare il volume di lavoro che è programmato sul "ragno".

Prossimo Articolo
Marko: "Nel 2019 Red Bull è consapevole che non finirà la stagione con soli 3 motori"

Articolo precedente

Marko: "Nel 2019 Red Bull è consapevole che non finirà la stagione con soli 3 motori"

Prossimo Articolo

Sainz è speranzoso: "La McLaren si ricorderà come si fa a vincere"

Sainz è speranzoso: "La McLaren si ricorderà come si fa a vincere"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Pascal Wehrlein
Team Ferrari Acquista adesso
Autore Roberto Chinchero