Ferrari: Vettel si infila sotto alla SF71H per controllare il fondo danneggiato

condivisioni
commenti
Ferrari: Vettel si infila sotto alla SF71H per controllare il fondo danneggiato
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
27 nov 2018, 10:23

Sebastian Vettel ha avuto un avvio di test Pirelli piuttosto animato: il pilota tedesco ha rotto l'ala posteriore contro la barriera della curva 1, ma in precedenza aveva spanciato con il fondo su un cordolo e ha voluto verificare personalmente i danni sotto alla Rossa.

Sebastian Vettel, Ferrari, sul pavimento del garage, sotto alla sua Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari, sul pavimento del garage, sotto alla sua Ferrari SF71H

Sebastian Vettel è sempre più coinvolto nel... lavoro del team Ferrari. Il tedesco, prima di rompere l'ala posteriore in un contatto con le barriere della curva 1 durante la prima giornata di test Pirelli ad Abu Dhabi, aveva dovuto fermarsi ai box del Cavallino per controllare il fondo della SF71H che aveva strisciato sul famigerato salsicciotto della curva 20 che tante vittime aveva fatto nel week end di Gran Premio.

Il quattro volte campione del mondo non si è limitato a segnalare il problema ai tecnici della squadra del Cavallino, ma  una volta uscito dall'abitcolo della Rossa ha voluto constatare di persona quali fossero i danni nel fondo e si è steso sul pavimento dei box per infilarsi sotto alla macchina che era stata sollevata sui cavalletti.

Leggi anche:

Questo episodio dimostra una volta di più l'attaccamento del pilota alla squadra di Maranello e la sua voglia di contribuire alla crescita della Rossa nella speranza di contrastare nel 2019 l'armata Mercedes.

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari

Photo by: Zak Mauger / LAT Images

Al muretto della Ferrari, intanto, ha fatto la sua apparizione Charles Leclerc che oltre a vestire la divisa del Cavallino, dopo essersi congedato dalla Sauber con un consistente settimo posto a Yas Marina, sta prendendo confidenza con i tecnici della Gestione Sportiva, visto che domani toccherà al monegasco salire sulla SF71H lasciata libera da Vettel, per scoprire le gomme Pirelli 2019.

E così ci sarà un primo confronto del giovane prodotto della FDA con il campione tedesco. Bisognerà prendere i tempi con le molle perché le squadre hanno a disposizione 22 treni e nella disponibilità hanno tutte le mescole del prossimo anno, ma anche quelle della stagione appena conclusa...

Prossimo Articolo
Fotogallery F1: la prima giornata dei Test Pirelli di Abu Dhabi

Articolo precedente

Fotogallery F1: la prima giornata dei Test Pirelli di Abu Dhabi

Prossimo Articolo

Test Pirelli: Mario Isola spiega quali sono le novità 2019 presenti ad Abu Dhabi

Test Pirelli: Mario Isola spiega quali sono le novità 2019 presenti ad Abu Dhabi
Carica commenti