Ferrari spende un gettone sull'MGU-K e porta una nuova benzina

La Ferrari vuole colmare il gap di motore dal sei cilindri Mercedes: al Red Bull Ring viene speso un gettone di sviluppo per la MGU-K, mentre arriva una nuova benzina prestazionale che è stata elaborata dalla Shell.

Sebastian Vettel si starà mordendo le mani! Il pilota tedesco dovrà scontare cinque posizioni sulla griglia di partenza del GP d'Austria per la sostituzione della trasmissione, proprio nella gara in cui la Ferrari si gioca due bonus tecnici sulla SF16-H.

Dopo aver speso due gettoni nel GP del Canada per l'evoluzione del compressore (il nuovo turbo era stato concesso dalla FIA come affidabilità) , la squadra di Maranello spende un altro gettone di sviluppo dei quattro che gli sono rimasti per questa stagione: sabato sarà montata una nuova gestione elettronica della MGU-K che dovrebbe permettere un migliore sfruttamento della potenza elettrica generata dallo 061/1.

Nel taschino dei motoristi diretti da Mattia Binotto resteranno tre gettoni che saranno utilizzati nella prossima evoluzione di motore: sono attesi nuovi alberi a camme e modifiche in combustione. Ma la novità più attesa è certamente la nuova benzina della Shell che dovrebbe dare un importante apporto prestazionale ad un motore che ha l'ambizione di chiudere il gap con il sei cilindri Mercedes.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Austria
Sub-evento Giovedì
Circuito Red Bull Ring
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie