Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
19 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
62 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
75 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
97 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
110 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
138 giorni
05 set
Gara in
145 giorni
12 set
Gara in
152 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
166 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
180 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
195 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
202 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
243 giorni

Ferrari SF21, Cardile: "Tante novità al retrotreno per snellirlo"

Enrico Cardile, responsabile del reparto telaio della Scuderia Ferrari, spiega le novità sulla SF21 che, di fatto , la differenziano dalla SF1000 che ha corso nel 2020. Il retrotreno è stata la zona che ha ricevuto le maggiori attenzioni, ma ci sono anche un nuovo muso e un'ala anteriore differente.

Ferrari SF21, Cardile: "Tante novità al retrotreno per snellirlo"

Nella presentazione della Ferrari 2021, la SF21 che dovrà permettere a Charles Leclerc e a Carlos Sainz di fare meglio rispetto a un 2020 a dir poco disastroso per il Cavallino Rampante, tra le dichiarazioni più attese c'erano certamente quelle di Enrico Cardile, direttore responsabile del telaio della Scuderia Ferrari.

Cardile, nel suo intervento, ha spiegato punto per punto le modifiche fatte alla SF21, di fatto una versione modificata della SF1000 dello scorso anno a causa delle restrizioni dovute al regolamento. Di aspetti nuovi e interessanti, però, la SF21 sembra racchiuderne. A partire dal retrotreno, oggetto delle modifiche più evidenti da parte dei reparti diretti da Cardile e da Gualtieri.

Retrotreno, che molto più di qualche ritocco

"Sulla SF21 abbiamo dovuto scegliere un'area su cui concentrare maggiormente i nostri sforzi. Abbiamo scelto il retrotreno, ridisegnando un nuovo cambio e nuove sospensioni. Questo, in aggiunta con il lavoro svolto con i colleghi della power unit ha permesso di ottenere un retrotreno molto più rastremato rispetto a quello della SF1000", ha subito svelato Cardile.

"Anche il sistema di raffreddamento è stato oggetto delle nostre attenzioni. Abbiamo aumentato l'autorità del radiatore centrale e abbiamo disegnato un modywork più downwashing rispetto a quello della SF1000".

Leggi anche:

Aerodinamica e muso rivisti, non il telaio

Le modifiche regolamentari introdotte per questa stagione così atipica hanno fatto sì che le monoposto 2021 - almeno sulla carta - perdessero carico verticale, agendo anche sul taglio del fondo, nella zona anteriore alle ruote posteriori.

In questo campo Cardile e soci si sono concentrati per cercare di recuperare almeno parte del carico perso, senza però dimenticare l'obiettivo non certo secondario del miglioramento legato alla penetrazione, dunque la diminuzione della resistenza.

"L'aerodinamica è stata un'area impattata dalle nuove modifiche regolamentari, volte a ridurre la capacità di carico verticale, a salvaguardia dell'integrità dei pneumatici. Per questo motivo quando abbiamo cominciato lo sviluppo aerodinamico della vettura ci siamo dati 2 obiettivi: da una parte recuperare il carico verticale perso, al contempo riducendo la resistenza della vettura".

Muso differente, ma modifiche tutto sommato limitate per quanto riguarda la zona anteriore della SF21. Il muso, come detto, è di nuova concezione. Rimangono però inalterate le sospensioni anteriori, così come il telaio.

"La parte anteriore della vettura, per regolamento, ha subito interventi decisamente meno radicali. Abbiamo sviluppato una nuova ala anteriore che lavora assieme a un muso di nuova concezione, ma telaio e sospensioni sono quelle della SF1000".

"Le sfide di certo non ci spaventano. Le affronteremo come sempre uniti, con i piedi per terra, consapevoli che dovremo lavorare tanto e bene per onorare al meglio il nome che portiamo", ha concluso Cardile.

condivisioni
commenti
Binotto: "Nuova livrea per ripartire dalla nostra storia"

Articolo precedente

Binotto: "Nuova livrea per ripartire dalla nostra storia"

Prossimo Articolo

Mercedes: il rebus piloti che potrebbe condizionare il 2021

Mercedes: il rebus piloti che potrebbe condizionare il 2021
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Presentazione Ferrari
Sotto-evento Presentazione
Piloti Carlos Sainz Jr. , Charles Leclerc
Team Ferrari
Autore Giacomo Rauli
F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola Prime

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola

Anche nel 2021, Imola è inclusa nelle tappe di un Mondiale di Formula 1. Un tracciato ricco di storia. Una storia, che merita di essere raccontata e ricordata...

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld Prime

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar? Prime

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar?

Siamo abituati a considerare la Formula 1 come la categoria regina dell'automobilismo, quella capace di raggiungere le velocità più elevate in assoluto. Ma sarà davvero così? Andiamo a scoprirlo in questa classifica...

Formula 1
11 apr 2021
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Formula 1
10 apr 2021
Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021
Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo? Prime

Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo?

La squadra campione del mondo ha vinto con Hamilton il primo GP 2021, ma è indubbio che la W12 non ha dato l'impressione di essere stata la monoposto più competitiva in Bahrain. Anche l'Aston Martin è parsa sotto tono dopo il cambio delle norme aerodinamiche: i tecnici hanno parlato di particolari difficoltà con l'assetto Rake, mentre la sensazione è che i problemi stiano altrove.

Formula 1
7 apr 2021
Ceccarelli: “Quando i piloti di F1 non curavano la preparazione” Prime

Ceccarelli: “Quando i piloti di F1 non curavano la preparazione”

Torna la rubrica del mercoledì mattina di Motorsport.com. In compagnia del Direttore Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo a conoscere i segreti dietro la preparazione atletica richiesta a ciascun pilota di Formula 1

Formula 1
7 apr 2021