Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
118 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
146 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
153 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
167 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
202 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
209 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
223 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
237 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: provate a Sochi delle soluzioni per la Spagna

condivisioni
commenti
Ferrari: provate a Sochi delle soluzioni per la Spagna
Di:
5 mag 2016, 14:05

La Ferrari nelle libere del GP di Russia non ha portato solo delle modifiche pensate appositamente per Sochi, ma ha mostrato un paio di soluzioni che rivedremo solo a Barcellona: oltre a una brake duct diversa si è è vista brevemente anche un'ala posteriore.

La Ferrari in Russia ha faticato più del previsto: i tecnici del Cavallino sapevano benissimo che quello di Sochi sarebbe stato uno dei quattro tracciati ostici per la SF16-H nel ventuno gare del mondiale 2016, ma non hanno rinunciato a sperimentare delle soluzioni nelle prove libere che sono passate inosservate e che torneranno molto utili nei prossimi Gran Premi.

Sulla Rossa, infatti, si è osservata una brake duct modificata nel retrotreno: le alette che servono ad aumentare il carico sono tutte perpendicolari al senso di moto tranne le ultime due in basso che sono state adeguatamente svergolate per indirizzare in modo diverso i flussi e generare un maggiore carico aerodinamico senza aumentare la resistenza aerodinamica.

L'esperimento era finalizzato a provare delle soluzioni in previsione del GP di Spagna: sulla SF16-H, infatti, ha fatto brevemente la comparsa un'ala posteriore, sotto, che vedremo belle libere di Barcellona.

 

Ferrari SF16H, l'ala posteriore usata a Sochi
Ferrari SF16-H: ecco l'ala posteriore usata brevemente nelle libere di Sochi

Photo by: Giorgio Piola

Prossimo Articolo
La Pirelli porta le gomme dure, medie e soft a Silverstone

Articolo precedente

La Pirelli porta le gomme dure, medie e soft a Silverstone

Prossimo Articolo

Tecnica GP Russia/2: la Ferrari cerca di avvicinarsi alla Mercedes

Tecnica GP Russia/2: la Ferrari cerca di avvicinarsi alla Mercedes
Carica commenti