F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: modifiche di micro aerodinamica sulla SF16-H

Sotto al telaio della Ferrari è comparso un nuovo deviatore di flusso che è posto sopra al T-tray, mentre fra i due triangoli delle sospensioni, lato brake duct, ci sono anche due pinnette. Sulla SF16-H ci sono i segni di un accurato studio dei...

La Ferrari aveva promesso che a Silverstone avrebbe portato delle novità aerodinamiche e la squadra di Maranello ha mantenuto la parola: gli aerodinamici del Cavallino hanno lavorato al CFD con soluzioni di micro aerodinamica che sono state convalidate in galleria del vento.

Sulla SF16-H presente nei box inglesi ci sono diverse cose nuove che meritano attenzione: la più appariscente si vede sotto al telaio in prossimità della fine del T-tray. Di che si tratta? Di una deviatore di flusso inclinato verso il retrotreno che dovrebbe servire a far riattaccare verso il fondo dei flussi che devono essere orientati verso il diffusore posteriore.

L'area di influenza è proprio quella che la Red Bull Racing (e in certe occasioni anche la Mercedes) ha usato con la Bat-wing.

Ferrari, front side
Ferrari SF16-H: sotto alla scocca a Silverstone c'è un nuovo deviatore di flusso

Photo by: Giorgio Piola

Fra i due triangoli della sospensione anteriore, la Ferrari ha introdotto due pinnette che sono ancorate alla brake duct, ma hanno esclusivamente delle funzioni aerodinamiche. La prima è quasi orizzonatale e crea una sorta di soffiaggio con il braccio inferiore a diapason, mentre sulla faccia superiore ce n'è una seconda che è curvilinea e svergolata. Qualcosa di simile si era visto in Canada, ma la soluzione è stata adeguata specie nello strano profilo superiore.

Ferrari, sospensione anteriore
Ferrar SF16-H: ecco le due pinne apparse a Silverstone fra i due triangoli della sospensione anteriore

Photo by: Giorgio Piola

Il regolamento 2016 consente una sporgenza della brake duct di 120 mm: dopo aver visto apparire una bavetta sulla sospensione della Toro Rosso al GP di Monaco (in realtà era una cover attaccata alla presa dei freni, mentre il braccio vero e proprio era estraibile), ci aspettavamo altre interpretazioni del tema in un'area critica della macchina.

Ferrari, sfoghi per il raffreddamento ai lati dell'abitacolo
Ferrari SF16-H: ci sono sei branchie per lo sfogo dell'aria calda ai lati dell'abitacolo

Photo by: Giorgio Piola

Sopra, sono state aperte sei branchie per lo sfogo dell'aria calda dei radiatori della Ferrari ai lati dell'abitacolo: i tecnici del Cavallino hanno scelto lo stesso cofano motore che era stato usato nel Gp del Canada per cercare la massima efficienza.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sub-evento Giorgio Piola, analisi tecnica
Circuito Silverstone
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Analisi
Tag ferrari
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola