Ferrari: la valvola rotta di Vettel un effetto e non la causa

Le analisi svolte dai tecnici della Ferrari sul motore di Vettel che ha ceduto nel giro di formazione del GP del Bahrain dimostrano che sarebbe stata determinata da un'avaria elettronica che avrebbe innescato il ko della valvola.

Ferrari: la valvola rotta di Vettel un effetto e non la causa
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari, ispeziona il circuito
Carica lettore audio

Per la Ferrari il cedimento della valvola di scarico non è stata causata da un problema struttural, ma da una serie di circostanze negative. È questo il risultato emerso delle analisi effettuato a Maranello sulla power unit che ha bloccato Sebastian Vettel nel giro di formazione del Gran Premio del Bahrain, confermando le anticipazioni di Motorsport.com.

La sorpresa dei tecnici Ferrari dopo lo stop del pilota tedesco era giustificata, visto che all’accensione del motore prima dell’uscita dai box tutti i parametri del motore erano nella norma. E se così non fosse stato, hanno precisato a Maranello, Vettel non sarebbe stato fatto uscire dalla pit-lane.

Come si è visto nella camera on-board della SF16-H, Sebastian stava coprendo il giro di formazione girando su marce alte e con un regime di rotazione basso (nella norma in quella circostanza) quando il motore ha improvvisamente ceduto.

Dai controlli effettuati al Reparto Corse sarebbe emerso che la rottura della valvola di scarico sarebbe stata dovuta da una somma di circostanze che ha determinato dei parametri errati di funzionamento del motore.

Leggi anche:

È ipotizzabile che ai bassi regimi possa essere andata in avaria qualche regolazione elettronica, creando una condizione che ha innescato la rottura. A Maranello sostengono che si siano registrate delle  condizioni eccezionali che hanno messo in crisi la valvola, che passa così ed essere da causa del cedimento ad effetto.

La power unit numero 1 non è recuperabile, ed a Shanghai debutterà il secondo esemplare che sarà identico a quella utilizzata a Melbourne e Al Sakhir. Una rogna per la gestione della rotazione stagionale, ma almeno in Ferrari hanno allontanato i fantasmi di un problema strutturale che sarebbe stato motivo di ansia sui lunghi rettilinei del tracciato cinese.

L’analisi ha anche confermato l’assenza di elementi in comune con la rottura che ha bloccato il turbo di Kimi Raikkonen in Australia.

condivisioni
commenti
Ricciardo: "L'aggiunta della terza mescola ha reso le gare più eccitanti"
Articolo precedente

Ricciardo: "L'aggiunta della terza mescola ha reso le gare più eccitanti"

Prossimo Articolo

L'analisi tecnica di Giorgio Piola del Gp del Bahrain

L'analisi tecnica di Giorgio Piola del Gp del Bahrain
Carica commenti
Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1 Prime

Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1

Le bandiere in Formula 1 hanno molteplici significati: saperle riconoscere ad un primo sguardo è un requisito fondamentale per ogni pilota degno di questo nome. E voi, sicuri di conoscerle tutte? Scopriamolo insieme in questo nostro video

Formula 1
23 gen 2022
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Formula 1
21 gen 2022
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022