Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
113 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
156 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
170 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
183 giorni

Ferrari: in Spagna la SF90 con più carico aerodinamico grazie alle nuove ali

condivisioni
commenti
Ferrari: in Spagna la SF90 con più carico aerodinamico grazie alle nuove ali
Di:
3 mag 2019, 07:52

La squadra del Cavallino cerca di reagire alle quattro doppiette della Mercedes nell'avvio del campionato 2019 e delibera un pacchetto di novità tecniche che dovrebbero permettere di bilanciare meglio la Rossa, mandando già in temperatura le gomme nel warm up.

Quale Ferrari vedremo a Barcellona? Non aspettatevi una SF90 dominante, ricordando i test invernali.

Le monoposto si sono molto evolute nei primi quattro GP stagionali per cui non sarebbe corretto rifarsi alle indicazioni delle due sessioni catalane collettive nelle quali la Rossa le suonava a una Mercedes che aveva preferito nascondersi.

La Spagna dà inizio alla stagione europea. Barcellona rappresenta una sorta di ripartenza del Campionato perché chi tanto e chi poco porterà delle novità tecniche nel tentativo di fare un salto di qualità e cambiare l’ordine dei valori in campo.

È evidente che ci si aspetta la reazione della Rossa dopo le quattro doppiette di fila delle frecce d’argento. Tocca a Maranello fare un passo in avanti per cercare di mettere in crisi le W10, ma la sensazione è che alla Mercedes si possano ancora concedere un margine per tenere sotto scacco le SF90 di Sebastian Vettel e Charles Leclerc senza dover ricorrere a novità eclatanti.

Sulla Ferrari sono state deliberate delle nuove ali, sia anteriore, sia posteriore. L’obiettivo è di aumentare il carico aerodinamico per cercare un buon bilanciamento che consenta alla Rossa di trasferire la necessaria energia agli pneumatici, specie nella delicata fase del warm up, dove la SF90 non eccelle affatto.

Se l’ala posteriore vista in Azerbaijan rappresentava un adeguamento dell’aerodinamica alle caratteristiche della pista con una configurazione più scarica per favorire le velocità massime sul lungo rettilineo di 2,2 km, al Montmelò troveremo soluzioni che punteranno a un incremento della downforce senza penalizzare troppo l’efficienza, con un’incidenza dei flap che potrebbe costare in termini di resistenza all’avanzamento.

La squadra di Maranello, dunque, cerca una soluzione ai suoi guai: specie con le gomme a mescola Soft la SF90 fatica ad avere un comportamento costante e un passo competitivo, mentre si difende meglio con le Medium, invertendo quelle che sono state le indicazioni del passato più recente.

L’azione della nuova ala anteriore sarà combinata anche con il maggiore flusso d’aria che sarà soffiato dalla feritoia nel cerchio anteriore: l’intenzione è di allontanare proprio dalla ruota i vortici che arriveranno dai nuovi flap in modo da tale che possano essere utili a ripulire la scia della gomma davanti dalle turbolenze nocive.

La portata della brake duct, quindi, sarà aumentata per asservire la funzione aerodinamica, più che quella del raffreddamento dei freni. L’ala anteriore sarà capace di produrre più spinta verticale senza rinunciare al concetto dell’outwash che sta facendo scuola nel paddock.

È probabile che i cambiamenti riguardino il ricciolo del profilo principale e la parte interna dei flap con la chiara intenzione di incrementare la portata del vortice Y250 che poi è influenzato dai complessi bargeboard.

La Ferrari aveva in animo anche di deliberare per la Spagna il motore 2, ma è più probabile che la squadra posticipi la sostituzione dell’unità che ha iniziato la stagione, preferendo proseguire i test di durata al banco.

Scorrimento
Lista

Ferrari SF90, dettaglio ala anteriore, GP Azerbaijan

Ferrari SF90, dettaglio ala anteriore, GP Azerbaijan
1/21

Foto di: Giorgio Piola

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
2/21

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
3/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
4/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari ed il vincitore Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 festeggiano al Parco Chiuso

Sebastian Vettel, Ferrari ed il vincitore Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 festeggiano al Parco Chiuso
5/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
6/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
7/21

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
8/21

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Ferrari mechanics with the veiled car of Charles Leclerc, Ferrari SF90, after his crash in Q2

Ferrari mechanics with the veiled car of Charles Leclerc, Ferrari SF90, after his crash in Q2
9/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
10/21

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
11/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
12/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, lascia il garage

Charles Leclerc, Ferrari SF90, lascia il garage
13/21

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
14/21

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Il muretto box Ferrari

Il muretto box Ferrari
15/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Laurent Mekies, Direttore Sportivo, Ferrari, al muretto box Ferrari

Laurent Mekies, Direttore Sportivo, Ferrari, al muretto box Ferrari
16/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, in pit lane

Charles Leclerc, Ferrari SF90, in pit lane
17/21

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Vernice Flow viz sulla monoposto di Charles Leclerc, Ferrari SF90

Vernice Flow viz sulla monoposto di Charles Leclerc, Ferrari SF90
18/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala posteriore

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala posteriore
19/21

Foto di: Giorgio Piola

Ferrari SF90, dettaglio anteriore

Ferrari SF90, dettaglio anteriore
20/21

Foto di: Giorgio Piola

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala anteriore

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala anteriore
21/21

Foto di: Giorgio Piola

Prossimo Articolo
Pirro: "Senna avrebbe vinto il mondiale 1994 se non fosse morto a Imola"

Articolo precedente

Pirro: "Senna avrebbe vinto il mondiale 1994 se non fosse morto a Imola"

Prossimo Articolo

Vowles: "Per la Mercedes a Baku lo stare in scia valeva fino a quattro decimi"

Vowles: "Per la Mercedes a Baku lo stare in scia valeva fino a quattro decimi"
Carica commenti