Ferrari: in Malesia col motore 3 che ha risparmiato un GP a Singapore!

condivisioni
commenti
Ferrari: in Malesia col motore 3 che ha risparmiato un GP a Singapore!
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
22 set 2017, 14:55

La squadra del Cavallino modifica i piani delle rotazioni dei motori: la quarta unità che doveva debuttare a Sepang viene tenuta per Sepang, avendo il motore 3 risparmiato dei chilometri a Singapore. Nel frattempo si cerca l'affidabilità del motore 4.

Sebastian Vettel, Ferrari
L'incidente di Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Max Verstappen, Red Bull Racing RB13, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H alla partenza
La monoposto incidentata di Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari
Il Poleman Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, nel parco chiuso

Ad una settimana dall’inizio dell’attività in pista del Gran Premio di Malesia, non è ancora chiara la strategia che sarà utilizzata dalla Ferrari sul fronte power unit. La Scuderia ha finora omologato tre delle quattro power unit a disposizione, e le indiscrezioni delle ultime settimana indicavano Sepang la pista sulla quale sarebbe stato portato l’ultimo motore a disposizione. Ma non sembra una scelta così scontata.

In Ferrari le bocche sono rigorosamente cucite, ma le ultime informazioni sembrano essere nella direzione di un Gran Premio di Malesia con la power unit 3, per poi decidere a Suzuka se montare o meno il motore fresco.

Due le ipotesi: che a Maranello vogliano sfruttare ancora qualche settimana di lavoro e portare la nuova PU ad Austin (mettendosi al riparo anche da qualche problema di affidabilità che sembra essere emerso al banco), o che più semplicemente abbiano deciso di utilizzare il motore 3 fino al termine del suo chilometraggio (ricordiamo che entrambe le PU di Raikkonen e Vettel non hanno di fatto disputato il GP di Singapore) non avendo la versione 4 grandi differenze sul fronte prestazionale.

In attesa di verificare sul campo a Sepang cosa decideranno i motoristi del Cavallino, è certo invece che in Malesia si vedranno delle novità aerodinamiche sulla SF70H.

Anche se al termine del Gran Premio di Singapore il materiale tecnico è stato trasportato direttamente a Sepang (che dista 320 chilometri), da Maranello arriveranno parte degli ultimi aggiornamenti che sono già un’anticipazione di quella che vedremo sulla monoposto 2018. Si parla di novità nella zona posteriore della vettura, ma nel dettaglio nulla al momento è confermato.

Prossimo articolo Formula 1
Hamilton: "Non mi interessano i record di Schumacher"

Previous article

Hamilton: "Non mi interessano i record di Schumacher"

Next article

Microfoni agli scarichi per amplificare il suono dei motori in televisione!

Microfoni agli scarichi per amplificare il suono dei motori in televisione!