Ferrari: in Canada e Francia niente Mission Winnow, si celebrano i 90 Anni

condivisioni
commenti
Ferrari: in Canada e Francia niente Mission Winnow, si celebrano i 90 Anni
Di:
28 mag 2019, 11:09

La Scuderia Ferrari ha ufficializzato che a Montrea e Le Castellet rinuncerè al logo del title sponsor per proseguire i festeggiamenti dei 90 anni del Cavallino, proprio come era già successo in occasione del GP d'Australia.

Per due GP sparisce il logo dello sponsor Mission Winnow che, comunque, resta title partner della Scuderia Ferrari per la stagione 2019. La squadra del Cavallino tornerà a celebrare i 90 anni dalla sua fondazione nel corso dei Gran Premi di Canada e Francia.

Come già in Australia, dunque, anche a Montreal e a Le Castellet sulle due SF90 il logo celebrativo dell’anniversario comparirà sulla livrea e sulle tute di piloti e meccanici.

Il provvedimento di rimuovere il marchio Mission Winnow deriva dalla scelta che era stata fatta in occasione dela prima gara 2019, dopo che le autorità australiane avevano avviato un'indagine sul fatto che l'iniziativa introdotta dalla Philip Morris alla fine dello scorso anno potesse aver violato le leggi che vietano la pubblicità del tabacco.

Per evitare qualsiasi potenziale problema, la Ferrari aveva sostituito i loghi dello sponsor principale con i riferimenti al 90° anniversario del marchio.

In parallelo alle celebrazioni in pista, continuano anche quelle a casa. È di pochi giorni fa l’apertura della mostra “90 anni” al Museo di Maranello, nella quale fino ad aprile dell’anno prossimo sarà possibile ammirare alcune delle auto che hanno costruito la leggenda Ferrari nel motorsport: dall’Alfa Romeo 8C 2300 Spider, che nel 1932 fu la prima a portare il Cavallino Rampante sulla sua livrea, alla 500 con cui Alberto Ascari conquistò due titoli mondiali di fila nel 1952 e 1953, fino ad arrivare alla 312 T di Niki Lauda, alla F2004, vettura dei record vincitrice di 15 gare su 18, e alla SF71H, la monoposto con cui lo scorso anno hanno gareggiato Sebastian Vettel e Kimi Räikkönen.

 

 

 

Prossimo Articolo
Mercedes: ecco la sospensione che ha aiutato Hamilton a salvare le gomme anteriori

Articolo precedente

Mercedes: ecco la sospensione che ha aiutato Hamilton a salvare le gomme anteriori

Prossimo Articolo

Mercedes: Hamilton aspetta il nuovo motore più potente in Canada

Mercedes: Hamilton aspetta il nuovo motore più potente in Canada
Carica commenti