F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: i cestelli dei freni anteriori sono asimmetrici

Sulla Ferrari SF16-H si nota la più grande presa d'aria dei freni anteriore, oltre ai cestelli che sono chiusi da una parte e mostrano tre feritoie a goccia dall'altra. In basso si osserva il supporto della pinza che adesso è a vista.

La Ferrari per il momento non ha mostrato grandi novità a Barcellona, anche se sono attese delle modifiche sulla SF16-H. I tecnici del Cavallino hanno lavorato sull'impianto frenante: il tracciato di Barcellona non è troppo impegnativo da questo punto di vista essendoci solo tre staccate severe, eppure i tecnici del Cavallino rampante hanno deciso di montare una presa d'aria vistosamente più grande.

L'immagine è interessante anche perché ci mostra come i due cestelli in carbonio anteriori siano asimmetrici: nella foto a sinistra, si vedono tre sfoghi d'aria calda con la forma a goccia, mentre dall'altra parte la superficie è totalmente chiusa.

In basso non passa inosservato anche l'attacco della pinza (quasi) stesa che mostra una feritoia in prossimità del disco, segno che la Ferrari fa fuoriuscire dell'aria calda che va a irradiare il cerchio e, quindi, le gomme, mentre sta emergendo che ci sono state un paio di squadre che in Russia sono riuscite ad abbassare la pressione delle gomme anteriori di 2 PSI rispetto al minimo fissato dalla Pirelli e imposto dalla FIA ma che viene misurato solo sulla griglia di partenza, per cui niente di illegale.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Spagna
Sub-evento Giorgio Piola, analisi tecnica
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Analisi
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola