F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: flap con corda minore sull'ala anteriore della SF16-H

La Ferrari punta sull'efficienza aerodinamica a Spa Francorchamps: la squadra del Cavallino ha ridotto la resistenza all'avanzamento con il terzo flap che ora è più piccolo. Rivisto anche il mini flap dietro agli upper flap.

La Ferrari punta sull'efficienza aerodinamica su una pista veloce come quella di Spa Francorchamps. La squadra del Cavallino, infatti, ripropone l'ala anteriore che si è vista in Germania con degli adeguamenti dei profili al circuito belga.

Sono due le modifiche di dettaglio che si notano sulla Rossa: niente di particolarmente appariscente, ma che rende il senso di quanto si sia affinata la ricerca al CFD per massimizzare le singole soluzioni ancor prima di essere deliberate in galleria del vento.

Il terzo flap ha una corda sensibilmente più corta per ridurne l'incidenza e, quindi, la resistenza all'avanzamento della SF16-H. Questo tema è stato sviluppato anche nel mini flap che è rimasto del colore nero del carbonio e che è montato dietro gli upper flap. Il profilo che aveva un bordo di entrata rialzato e u  profilo a banana ora è quasi piatto (leggermente arcuato al centro), mostrando un piccolo nolder nel bordo di uscita, mentre è quasi sparita la piccola paratia laterale.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Belgio
Circuito Spa-Francorchamps
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola